Quel fantastico peggior anno della mia vita

Me and Earl and the Dying Girl

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Me and Earl and the Dying Girl
Paese: Stati Uniti
Anno: 2015
Supporto: DVD
Salvato in 25 liste dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Greg è un liceale che cerca di mimetizzarsi evitando relazioni profonde, come strategia di sopravvivenza in quel campo minato che è la vita sociale dei teenagers. Greg descrive persino il suo costante compagno Earl, con il quale realizza cortometraggi - parodia di classici del cinema, più come un collega che come il suo migliore amico. Ma quando sua madre insiste affinché lui passi del tempo con Rachel, una compagna di scuola recentemente colpita da un cancro, Greg scopre pian piano quanto valore può avere un vero legame di amicizia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Massimo

    21/09/2019 17:12:56

    Senza incanalarsi banalmente nel filone del teen movie (quindi non come vuole sviarci il titolo italiano ma prometto di non soffermarmi a commentare le scelte della distribuzione) o del cancer movie, Me and Earl and the Dying girl non vuole rinunciare a commuovere, pur trattando un tema già ampiamente affrontato come quello del cambiamento e della crescita personale, risultando una pellicola eccentrica e sognante. Me and Earl and the Dying girl parla di un percorso di formazione e della ricerca di un senso alle cose, del filo minuscolo che lega ancora Rachel alla sua esistenza, di un futuro imprevedibile di cui Greg sa poco e niente. Un percorso malinconico, toccante ma attraversato da sentimenti veri. Mi sento vivamente di consigliarne la visione.

  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 105 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Thomas Mann Cover

    Dopo la morte del padre si trasferisce prima a Monaco con la famiglia, poi soggiorna con il fratello a Roma e Palestrina. Tornato a Monaco, lavora nella redazione del Simplicissimus, ma presto si dedica esclusivamente alla letteratura.Il primo dopoguerra segna la sua definitiva affermazione, diventando massimo rappresentante della letteratura tedesca. Nel 1929 vince il Premio Nobel per la letteratura e pochi anni dopo decide di lasciare la Germania per trasferirsi prima nei Paesi Bassi e in seguito negli Stati Uniti dove rimane fino al 1952 per poi spostarsi in Svizzera.Mann sin da subito imposta la problematica dell'isolamento dell'individuo di fronte alla società borghese, e porterà avanti tale questione in tutti i suoi romanzi e racconti. Decisivo per il suo sviluppo intellettuale... Approfondisci
Note legali