Categorie
Traduttore: G. Scocchera
Editore: BEAT
Collana: BEAT
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 506 p., Brossura
  • EAN: 9788865590898
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ANDREA

    10/03/2017 11.09.24

    E' un grnade libro, ben scritto e molto coinvolgente. Come molti l'ho divorato in pochi giorni eppure rimane nella memoria come pochi. Oltre al tema storico va segnalato quello psicologico del rapporto madre figlia molto, molto, approfondito.

  • User Icon

    ANDREA

    10/03/2017 11.08.32

    E' un grnade libro, ben scritto e molto coinvolgente. Come molti l'ho divorato in pochi giorni eppure rimane nella memoria come pochi. Oltre al tema storico va segnalato quello psicologico del rapporto madre figlia: molto, molto, approfondito.

  • User Icon

    ST360

    01/03/2016 17.07.38

    Stupefacente. Sebbene abbia letto questo libro da qualche anno, rimane ancora fortemente impresso nella mia mente. Ne consiglio vivamente la lettura.

  • User Icon

    Meena

    14/09/2015 11.08.53

    solo un aggettivo: bellissimo!

  • User Icon

    giulia ravazzi

    09/08/2015 18.01.07

    E' un buon romanzo che si legge volentieri e velocemente, nonostante la lunghezza. Rimangono, a mio parere, dei nodi che la scrittrice non ha voluto o saputo risolvere, forse per semplificare la trama. Così, la protagonista cambia semplicemente indirizzo in una piccola citta' e le SS non si preoccupano del fatto che abbia nascosto in casa un ebreo per lungo tempo, o altre incongruenze simili. Nel complesso, buono.

  • User Icon

    simona

    22/03/2014 07.22.37

    Romanzo piuttosto scontato. a tratti noioso, prolisso. Finale opinabile. Ci sono in commercio migliaia di libri migliori. Non è un libro che consiglierei assolutamente.

  • User Icon

    Silvia

    19/12/2013 08.45.29

    Bel romanzo storico, per una volta dalla parte "altra". Forse un po' monotono verso la fine rispetto all'inizio.

  • User Icon

    lety

    02/11/2013 22.18.24

    Lo consiglio vivamente a tutti coloro che amano la narrativa rosa di ambientazione storica ;) Davvero una storia toccante e coinvolgente

  • User Icon

    filippo nox

    07/05/2013 22.16.15

    Romanzo molto toccante. Consigliato!!

  • User Icon

    .Valentina.

    14/02/2013 18.32.35

    Questo romanzo mi ha lasciata scossa tante solo le emozione che ha suscitato in me.. Senza parole

  • User Icon

    Tilde

    05/01/2013 19.55.22

    Questo libro mi é piaciuto perché racconta, senza essere cruento, di avvenimenti e sentimenti di persone che hanno vissuto la guerra e un particolare momento storico e sociale difficile da concepire. Avevo desiderio di leggere un libro su questo genere dopo aver visitato la città di Berlino e aver maturato qualche riflessione sul periodo dell'olocausto, e questo libro ha soddisfatto le mie aspettative. Lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Daniela

    03/01/2013 21.50.27

    Figura femminile dalla personalità forte e determinata , ostinata e decisa, accetta ogni sorta di umiliazione per continuare la sua missione in silenzio e in punta di piedi. A mio avviso un libro bellissimo, in grado di far emergere tanti sentimenti, anche i più contrastanti tra loro nel triste scenario della guerra.

  • User Icon

    simona

    31/07/2012 10.56.50

    Romanzo decisamente toccante e riflessivo, carino anche per il finale un pò a sorpresa. Mai scontato nè ripetitivo, speravo solo in un riavvicinamento madre-figlia dopo ciò che Trudi viene a sapere. Consiglio vivamente la lettura.

  • User Icon

    Giorgio

    30/06/2012 23.40.19

    Romanzo storico, che realizza un'impresa titanica della scrittrice. La ricostruzione del contesto storico è molto curata, l'intreccio narrativo è buono, anche se a volte in alcuni parti sembra poco concreto. LA parte che si svolge durante la guerra a Weimar è molto emozionante e trasmette delle emozioni autentiche a volte anche un senso di costrizione e angoscia che deriva dall'immedesimazione con Anna. Quando si riporta l'ambientazione al presente, il libro fa fatica, l'intreccio è meno fluido, e onestamente alcuni passi non sono memorabili. Insomma il libro rivisto in alcune sue parti, sarebbe un libro da tenere in biblioteca, così è un buon libro, da 10 per il lavoro di ricostruzione storica, da 6 per l'architettura narrativa.

  • User Icon

    Lorso57

    12/06/2012 13.40.12

    Libro emozionante e convincente. La struttura a due livelli alternati passato-futuro funziona perfettamente e ci fa entrare da spettatori privilegiati all'interno di questa storia tragica e commovente. Le miserie di noi umani riscattate talvolta da gesti di grande umanità e altruismo. La protagonista Anna è assolutamente reale e si rivela indimenticabile. Assolutamente da leggere.

  • User Icon

    milou

    14/03/2012 20.31.28

    Libro bellissimo, emozionante e coinvolgente. La storia è strutturata in modo chiaro, l'alternanza cronologica riesce a tenere sempre viva l'attenzione del lettore per la storia di queste due donne per cui incontrarsi nella comunicazione e capirsi risulta così difficile. E' un libro così profondo e toccante che merita assolutamente il massimo dei voti.

  • User Icon

    dani70

    15/02/2012 20.48.13

    Concordo con tutti i precedenti commenti. Questo romanzo è splendido. C'è poco da aggiungere. Come biasimare e come non capire il comportamento di Anna? Una magnifica storia di colpa, perdono e amore.

  • User Icon

    Bianca

    23/08/2011 12.59.21

    Uno dei più bei libri sull'argomento da me letti.Anzi, una cortesia:qualcuno può segnalarmi storie simili?Consigliatissimo.

  • User Icon

    Elisa

    08/06/2011 10.50.49

    E' davvero un libro costruito, l'alternarsi fra la storia di Anna durante l'Olocausto e la storia della figlia Trudy insegnante di Storia tedesca negli Stati Uniti prevede appunto che gli avvenimenti vengano pensati ed esposti nell'ordine cronologico e storico esatti. Ma è un libro abbastanza profondo, scritto in modo scorrevole, le 500 pagine si leggono velocemente perchè gli argomenti mai sono banali o noiosi. Sono vicende ormai tristemente note da tempo ma viste in una angolatura nuova che le rende comunque molto attuali. Da leggere.

  • User Icon

    donatella

    14/04/2011 18.59.34

    Ho trovato questo romanzo molto intenso e commovente. Ripercorrere quelle pagine di storia lascia sempre esterefatti, incapaci di comprendere tanto odio. Libro estremamente vero e coinvolgente.

Vedi tutte le 37 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione