Questo è il mio sangue. Manifesto contro il tabú delle mestruazioni

Elise Thiébaut

Traduttore: M. Botto
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23 gennaio 2018
Pagine: 216 p.
  • EAN: 9788806236090

61° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Società, politica e comunicazione - Argomenti d'interesse generale - Gruppi sociali - Studi sui generi

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Un saggio brillante, ironico, provocatorio che affronta un tabú millenario. Perché è giunto il momento della rivoluzione mestruale.

Perché ancora oggi le mestruazioni sono un argomento di cui ci si vergogna, che discrimina le donne? Perché per definirle usiamo perifrasi come «Ho le mie cose», «Sono indisposta», «Ho il ciclo»? Perché ci imbarazza cosí tanto il modo in cui funzionano i nostri corpi? E se fossero gli uomini ad averle? Un saggio brillante, ironico, provocatorio che affronta un tabú millenario. Perché è giunto il momento della rivoluzione mestruale. Per quasi quarant'anni, ossia per circa 2400 giorni, le mestruazioni accompagnano la vita di ogni donna. Eppure rimangono un argomento circondato da silenzio e vergogna. Perché abbiamo tanta paura di un processo naturale che ci permette di dare la vita? Come mai ci affrettiamo a nascondere nella borsa gli assorbenti quando capita di tirarli fuori per sbaglio? Perché bisbigliamo «mestruazioni» mentre siamo pronti a gridare insulti di ogni tipo? Mescolando antropologia, storia, ecologia, medicina ed esperienza personale, Élise Thiébaut affronta un argomento delicato e insospettabilmente accattivante, riuscendo con la sua prosa vivace a dimostrare quanto sia complesso il principale protagonista della vita femminile. E quanto le superstizioni, le leggende, i non detti, abbiano influito per secoli sulla discriminazione delle donne. Sorprendente, chiaro, scientificamente accurato, Questo è il mio sangue , oltre a essere un appassionante viaggio alla scoperta di un fenomeno naturale come mangiare, bere, dormire, fare l'amore, è anche un manifesto della rivoluzione mestruale in atto. Perché parlare apertamente di mestruazioni significa, per ogni donna, accedere a una nuova consapevolezza di sé, del proprio corpo e della propria identità.

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sabina

    18/09/2018 13:14:18

    Ci sono arrivata tramite il passaparola di altri bookaholics, e ne sono stata subito rapita. Può esser ritenuto un saggio, o un'autobiografia, o un excursus storico-culturale sul tabù delle mestruazioni. L'autrice affronta con vivacità ed ilarità, ed una marcata e alle volte sottintesa ironia, il mito celato delle mestruazioni, regalandoci uno spaccato della società francese negli anni della sua adolescenza, l'ascesa alla consapevolezza della donna e del suo corpo, qualche fatto di cronaca ed approfonditi cenni storici e letterari che con trasporto hanno inciso, fino ad oggi ahimè, a gettare mistero e scalpore in questa naturalissima condizione umana. Ricolmo di curiosità e nozioni, metodi della nonna e miti sfatati, ne consiglio vivamente la lettura!

  • User Icon

    Titti16

    20/04/2018 11:06:41

    Un punto di vista inedito e ricco......

Scrivi una recensione