The Quiet Riot

Artisti: Ordem
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Studiottanta
Data di pubblicazione: 4 febbraio 2013
  • EAN: 8021051000360
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 14,50

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Descrizione
Gli Ordem nascono nel 1998 per volontà di Dario Floro. La formazione muta sino ad un primo assestamento con l’ingresso dei fratelli Matteo e Luca Garrone e, nel 2005, di Gian Marco Rebaudengo. Con questa line-up parte il progetto artistico vero e proprio al quale si aggiunge, nel 2009 e dopo la defezione del primo cantante, la voce di Dario Scalese. La band ha alle spalle due demo-cd autoprodotti e la partecipazione a numerosi festival e rassegne in tutta Italia, da “Blu Notti Blues” (Moncalvo, At) al “Music Village” (Simeri Crichi, Cz – in collaborazione con Rocksound e Heineken), da “Emergenza Rock” (To) ad “Astimusica 2011” (At), dal “Fabrik Festival” (Co) ad “Indi(e)avolato” (At), suonando inoltre su alcuni dei principali palchi del nord Italia quali Le Scimmie (Mi), Hiroshima Mon Amour (To), Nuvolari Libera Tribù (Cn), Faster/Fabrik (To), Milk (Ge). Tra gli altri, hanno diviso il palco con John Morgan, Stan Ridgway, Danilo Sacco & Comitiva Brambilla (con Rocco Tanica di Elio E Le Storie Tese e Valerio Giambelli degli Statuto), I Cosi (con Alessandro Deidda de Le Vibrazioni alla batteria) e i Lombroso. Il progetto artistico Ordem è a grandi linee improntato ad una matrice di ispirazione pop-rock e a influenze che, partendo dagli anni ’60, arrivano sino ai giorni nostri in un caleidoscopio sonoro che fa delle strutture ritmico-armoniche e melodiche il proprio punto focale. I testi, guardando al respiro cosmopolita del genere, sono scritti e cantati in inglese, e offrono più livelli di lettura attraverso metafore, esperienze, realtà, immaginazione, vita. Gli ORDEM sono, a tutti gli effetti, le loro canzoni.L’album è prodotto da Massimo Visentin (SFR – Studiottanda Fortuna Records, Calliano, At), storico collaboratore di Paolo Conte. Contiene 13 canzoni autografe composte dai chitarristi del gruppo Dario Floro e Luca Garrone in un arco di tempo di circa 3/4 anni, eccezion fatta per un paio di brani più datati. La scelta della tracklist definitiva, conclusione di un lavoro di selezione intensa su un materiale originale che contava oltre 20 composizioni, riflette l’identità concettuale, musicale e umana della band. Alle incursioni più propriamente rock e ritmicamente trascinanti si alternano infatti episodi dalle venature pop-melodiche e ballad ora riflessive ora maggiormente solari in un passaggio continuo tra solidità ritmica, ricerca armonica, profondità lirica e aperture ariose. Il disco è in sintesi una tavolozza di colori che, rivolta ad un pubblico di gusti ed età differenti, nasce dal lavoro di gruppo e lo descrive perfettamente all’anno 2012.