Quo Vadis

Quo Vadis

Henryk Sienkiewicz

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: StreetLib
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,26 MB
  • EAN: 9788892503182

€ 2,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

PETRONIUS woke only about midday, and as usual greatly wearied. The evening before he had been at one of Nero's feasts, which was prolonged till late at night. For some time his health had been failing. He said himself that he woke up benumbed, as it were, and without power of collecting his thoughts. But the morning bath and careful kneading of the body by trained slaves hastened gradually the course of his slothful blood, roused him, quickened him, restored his strength, so that he issued from the elæothesium, that is, the last division of the bath, as if he had risen from the dead, with eyes gleaming from wit and gladness, rejuvenated, filled with life, exquisite, so unapproachable that Otho himself could not compare with him, and was really that which he had been called,—arbiter elegantiarum.
He visited the public baths rarely, only when some rhetor happened there who roused admiration and who was spoken of in the city, or when in the ephebias there were combats of exceptional interest.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Henryk Sienkiewicz Cover

    (Wola Okrzejska 1846 - Vevey, Svizzera, 1916) scrittore polacco. Intraprese, dal 1873, un’intensa attività giornalistica per la «Gazeta Polska», e come corrispondente fu anche in America. Ebbe viva parte nell’azione politica e ideologica del quotidiano «Slowo», orientandola in senso conservatore. Allo scoppio del primo conflitto mondiale, S., cui ormai veniva riconosciuto il ruolo di massimo esponente della nuova letteratura polacca, si trasferì in Svizzera e diede vita, insieme a I. Paderewski, a un comitato per gli aiuti alle vittime della guerra in Polonia.L’avvio della sua carriera di narratore era avvenuto all’insegna di un’ironia ancora sostanzialmente romantica, con le Note umoristiche dalla cartella di Worszylla (1872); ma le successive raccolte di novelle (Il vecchio servitore, 1875;... Approfondisci
Note legali