Traduttore: T. Zucconi
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Edizione: 4
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788804495772
Usato su Libraccio.it - € 5,40

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marco

    22/07/2013 12:34:00

    Grandissimo libro, che fa riflettere molto, un capolavoro assoluto. Dopo averlo letto si capiscono molte cose sulla religione Cristiana, la grande rivoluzione che il messaggio di Cristo ha attuato nel mondo e i veri valori che oggigiorno abbiamo ormai perso di vista, a cominciare dalla Chiesa. Un libro che andrebbe fatto leggere a scuola, dopo averlo letto non sarete più gli stessi! :)

  • User Icon

    K.

    02/04/2013 11:31:50

    Bel libro, sicuramente un classico che merita la lettura. La storia è coinvolgente, ricca di colpi di scena e scritta con la giusta suspence che invoglia sempre a proseguire nella lettura.

  • User Icon

    Do

    12/03/2013 12:24:49

    Scorrevole e mai noioso nonostante la mole non trascurabile. Trama e ambientazione storica ottime, colpisce soprattutto per i personaggi... Quale avido lettore non leggerebbe un romanzo con Petronio come personaggio?

  • User Icon

    Claudio

    23/11/2012 13:57:48

    Ottima ambientazione storica, lettura scorrevole, personaggi ben delineati. Consigliato sia a chi è cristiano, che leggendo si riscalderà il cuore, gustando il graduale incontro di Vinicio con la "novità" della fede, sia a chi non è credente, che potrà forse identificarsi nella nobilissima figura di Petronio, che liberamente sceglie di rimanere nel paganesimo.

  • User Icon

    Roberto Lo Duca

    19/05/2012 01:07:19

    Ormai un classico, ambientato in un periodo, quello della Roma imperiale di Nerone con tutto il suo fascino e i suoi vizi, in cui i cristiani erano perseguitati e dovevano incontrarsi in luoghi nascosti per pregare. Notevole il percorso interiore che porterà il protagonista ad abbandonare il culto pagano e a convertirsi alla nuova fede, così come il contrasto con Petronio, che legato al modus vivendi romano rimane dedito all'edonismo. Uno dei più bei libri di sempre.

  • User Icon

    Fabrizio

    10/03/2010 12:43:47

    Un capolavoro. Non aggiungo altro. La Roma descritta è viva, magistrale, sontuosa e perduta, così come doveva esserlo. Prosa rapida, scorrevole, trascinante. In alcuni punti è lento, ma dura pochissimo. Vai avanti, continui. Forse l'amore cristiano di allora è troppo difficile da capire oggi, ma questa è storia. E i personaggi di Petronio e Nerone troneggiano su tutto. "Chilone, sei nato scroccone, non demonio", dice Petronio e qui comprendi tutta la sua immensa filosofia.

  • User Icon

    Daniela

    30/10/2009 14:57:58

    Bellissimo...adoro la figura di Petronio, a mio avviso il vero protagonista del libro! L'unica pecca forse è che tratta il tema dell'amore in maniera non attuale

  • User Icon

    CAMILLA CURCIO

    27/08/2009 15:23:52

    Il piu' bel libro che abbia mai letto.Descrizioni perfette,dialoghi scorrevoli e poi PETRONIO...la saggezza è in lui personificata ed è proprio tale saggezza che fa brillare di luce propria il libro.Un grande capolavoro,sicuramente da rileggere! CAMILLA CURCIO 2 LICEO CLASSICO.

  • User Icon

    Angelo

    26/02/2009 22:27:39

    Nonostante tutte le deformazioni cinematografiche,questo romanzo visse e vive ancora per la sua grande forza di rievocazione e per una umanità sempre viva che lo ispira.

  • User Icon

    Alessio

    25/02/2009 10:38:16

    Un libro coinvolgente, in cui l'amore accompagna il protagonista nel suo percorso di formazione, che lo porterà ad avvicinarsi alla religione cristiana. L'autore ha saputo dipingere perfettamente le abitudini, i costumi, la personalità dei personaggi che caratterizzavano l'epoca. Consigliato.

  • User Icon

    alicetool

    25/02/2008 16:28:36

    "Dopo un momento, s'appressò Petronio e, toccando la spalla del greco con la sua bacchetta d'avorio intagliato, disse freddamente: -Sta bene, filosofo, ma in una cosa hai sbagliato: gli déi ti crearono tagliaborse, e tu invece sei diventato un demone. Ecco perchè non puoi sopportare. Il vecchio lo guardò con i suoi occhi rossi, ma questa volta non gli venne pronta la ribeccata insultante.Tacque per un momento e poi con un certo sforzo rispose: -Soppoterò." Questo è solo un assaggio del grande romanzo di Sienkiewicz, un romanzo scritto con tal raffinatezza che anche nel momento più riprovevole ed agghiacciante non manca mai di buon gusto. Volevo anche aggiungere che il personaggio che mi ha colpito maggiormente è indubbiamente Petronio, zio intelligentissimo ed elegantissimo di Vinicio, che attraverso le sue parole e le sue gesta non può che non incantare...

  • User Icon

    Mr.Thunder

    04/01/2008 21:57:33

    Bello, Bello, Bello!! ho avvicinato questo libro con titubanza, ma poi.. riscoprire i classici può veramete stupire.

  • User Icon

    Federico

    03/10/2007 09:40:41

    Un romanzo splendido, appassionante e scritto magistralmente dal premio Nobel Sienkiewicz. Era da tanto tempo che un libro non mi costringeva a tirare l'alba per proseguire con la lettura; lo consiglio senza riserve a tutti gli amanti della letteratura.

  • User Icon

    paolo

    29/07/2007 16:29:02

    Il film è un polpettone americano anni '50 che ha rovinato la bellezza del romanzo facendo una pessima pubblicità al romanzo. Non è prolisso, è una lettura appassionante che coinvolge... quasi all'altezza dell'immensa Yourcenar

  • User Icon

    stefano

    18/03/2007 12:19:42

    pomposo, prolisso, dialoghi improbabili. Come leggere Manfredi di cento annni fa. Superato.

  • User Icon

    Nicola

    04/03/2007 08:17:27

    Libro molto bello; la trama è accattivante e il mondo romano è perfettamente descritto ed inserito all'interno della vicenda. Una bellissima lettura.

  • User Icon

    elena Vginnasio

    02/10/2006 19:24:32

    veramente molto accattivante questo libro...soprattuto ho adorato il personaggio di Petroni Arbitro...veramente un'icona di stile...lo consiglio a tutti, anche ai giovani...

  • User Icon

    Paolo

    26/05/2006 09:42:29

    C'e' poco da dire: se volete avere uno spaccato di come era la societa' romana ai tempi di Nerone e delle prime persecuzioni ai cristiani, il tutto attorniato da personaggi ben caratterizzati che quasi sembra di esserci in mezzo, e' il libro adatto. Imperdibile.

  • User Icon

    serena

    11/11/2005 23:42:08

    Stupendo.Lo consiglio vivamente a tutti coloro che credono sia il solito polpettone...vi assicuro che è sicuramente una delle mie migliori letture. Ma se non leggiamo più i classici....dove andremo a finire?

Vedi tutte le 19 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione