Categorie

M. Giovanna Luini

Editore: Lampi di Stampa
Anno edizione: 2008
Pagine: 103 p. , ill. , Brossura
  • EAN: 9788848806343

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    sarah

    22/03/2010 11.52.07

    L'ho letto e come gli altri racconti e romanzi dell'autrice, l'ho trovato molto bello.

  • User Icon

    Gianna

    15/04/2008 11.48.28

    Rispetto a "Esser grandi è una fiaba", che già mi era piaciuto, ho notato un ampliameno del panorama e un approfondimento della riflessione. Mi sono fermata spesso a pensare, leggendo. Interessante scoprire dentro le fiabe un po' di se stessi.

  • User Icon

    Rosella

    14/04/2008 14.46.09

    E' un libro ambizioso, che utilizza la psicologia e i suoi archetipi applicati a una narrazione che non ha risultati omogenei. E' efficace a tratti, in altri punti appesantita, didascalica, non riesce a far arrivare il messaggio, le bacche rosse o altri oggetti e personaggi sembrano privi di una funzione reale ma solo forzati. Credo sia il caso di attendere l'autrice, che di certo ha delle possibilità, al prossimo libro.

  • User Icon

    Mario

    11/04/2008 08.14.11

    Molto belle, delicate e leggere. Danno sollievo. La mia fiaba preferita è quella delle bacche rosse che dà il nome al libro, ma ho amato anche la fiaba del cappellaio che è piena di significati.

  • User Icon

    Patrizia

    08/04/2008 22.23.27

    Un libro che mi ha molto incuriosito ma che poi ho finito con fatica. L'intento è profondo e si deve ammirare lo scopo di inviare messaggi precisi da parte della scrittrice. In un mondo dove i valori si perdono è una bella cosa. La scrittura ne viene però appesantita, le pagine scorrono lente, si viene invasi dalla noia e passa la voglia di continuare a leggere.

  • User Icon

    Carla

    26/03/2008 14.41.19

    Bellissime. Delicate, scritte bene, piene di significato senza essere pesanti. La scrittura di MG Luini è fotografia, sogno, illusione. Si sente l'anima.

  • User Icon

    Lorenza Caravelli

    14/03/2008 16.51.18

    Davvero bellissimi i racconti di Maria Giovanna Luini,legati dal fil-rouge della parola concessa agli animali e alle cose: piccole storie che volano,profonde e soavi,e restano nella memoria e nel cuore. In particolare, "Il cappellaio stanco" tocca corde importanti,e sa farle vibrare con una grazia infinita.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione