Categorie

Radici culturali e spirituali dell'Europa. Per una rinascita dell'«uomo europeo»

Giovanni Reale

Collana: Scienza e idee
Anno edizione: 2003
Pagine: XXVIII-183 p., Brossura
  • EAN: 9788870788471
Usato su Libraccio.it - € 9,99

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Georg86

    30/06/2013 13.50.22

    Giovanni Reale è uno dei più importanti filosofi contemporanei di matrice cattolica, famoso grazie ai manuali di filosofia per licei scritti assieme a Dario Antiseri. La tesi del presente libro è che il pensiero occidentale presenti un'evoluzione coerente dall'Antica Grecia all'età contemporanea. Il punto di partenza è la filosofia dei presocratici, che nasce in contrapposizione al paradigma mitico-poetico (tipico delle tradizioni orali) e utilizza il metodo razionale e speculativo per spiegare la natura. Poi si arriva all'intuizione del concetto di anima (psyché) da parte di Socrate, su cui si centrerà tutta la filosofia platonica, snodo fondamentale per comprendere le successive tappe che hanno portato all'idea di Europa. I pensatori cristiani creano il concetto di persona, passando dal cosmocentrismo greco all'antropocentrismo cristiano. L'ultimo tassello del puzzle è la scienza, che ha portato alle estreme conseguenze l'antropocentrismo, creando il paradigma scientista e dimenticando di conservare una componente spirituale, cioè di consapevolezza dei limiti dell'azione umana. Reale si sofferma sui problemi che la scienza comporta, senza peraltro scrivere nulla di nuovo (mi viene in mente "La Ragione aveva Torto?" di Massimo Fini). Il voto non è 5 perché l'autore fa un uso eccessivo delle citazioni, anche in punti dove non sarebbe necessario (pag. 142: "Tale mutamento di rotta spirituale potrebbe sembrare a molti improbabile. Ma, come dice un antico proverbio, improbabile non significa impossibile.) o dove sarebbe richiesta l'opinione personale dell'autore. Rimane comunque un buon libro per farsi un'idea delle radici culturali del pensiero europeo.

Scrivi una recensione