La ragazza della via Flaminia

Alfred Hayes

Traduttore: F. Bossi
Editore: Einaudi
Anno edizione: 1994
Formato: Tascabile
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: 190 p.
  • EAN: 9788806125325
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Usato su Libraccio.it - € 3,34

€ 3,34

€ 6,20

3 punti Premium

€ 5,27

€ 6,20

Risparmi € 0,93 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Roma 1944: gli americani sono padroni della città, mentre nel nord la guerra continua. Ovunque i segni della sofferenza e una generale atmosfera di catastrofe morale e materiale. In una casa della via Flaminia, Lisa accetta di incontrare Robert per guadagnarsi da vivere, perché, in fondo, "tutte hanno un americano". Oltre l'umiliazione e lo squallore, oltre la vergogna si accende il contatto fra due solitudini. Attrazione e diffidenza, violenza e abbandono sul finire di una guerra che lascia ancora qualche speranza di vivere e forse di amare. La storia raccontata da Hayes ci riporta al tempo di un'Italia sconfitta e umiliata e con semplicità assoluta di mezzi espressivi scava dentro i rapporti tra occupanti e occupati. Il distacco e l'intuizione penetrante dell'autore fanno della Ragazza della Via Flaminia uno dei più veri e credibili romanzi sulla guerra in Italia.