La ragazza nella nebbia

Donato Carrisi

Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 14 settembre 2017
Pagine: 373 p., Rilegato
  • EAN: 9788830448827

43° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Thriller e suspence - Thriller

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Il grande Bestseller che segna l'esordio alla regia di Donato Carrisi.
Da questo romanzo il film evento 2017 con Toni Servillo, Alessio Boni e Jean Reno.


La giustizia non fa ascolti. La giustizia non interessa a nessuno. La gente vuole un mostro... E io le do quello che vuole

Un piccolo paese di montagna, Avechot. Una notte di nebbia, uno strano incidente. L’uomo alla guida viaggiava da solo. È incolume. Allora perché i suoi abiti sono sporchi di sangue? L’uomo si chiama Vogel e fino a poco prima era un poliziotto famoso. E non dovrebbe essere lì. Un mite e paziente psichiatra cerca di fargli raccontare l'accaduto, ma sa di non avere molto tempo. Bisogna cominciare da alcuni mesi addietro. Quando, due giorni prima di Natale, proprio fra quelle montagne è scomparsa una ragazzina di sedici anni: Anna Lou aveva capelli rossi e lentiggini. Però il nulla che l'ha ingoiata per sempre nasconde un mistero più grande di lei. Un groviglio di segreti che viene dal passato, perché ad Avechot nulla è ciò che sembra e nessuno dice tutta la verità. Questa non è una scomparsa come le altre, in questa storia ogni inganno ne nasconde un altro più perverso. E forse Vogel ha finalmente trovato la soluzione del malvagio disegno: lui conosce il nome dell'ombra che si nasconde dentro la nebbia, perché "il peccato più sciocco del diavolo è la vanità"... Ma forse ormai è troppo tardi per Anna Lou. E anche per lui.

€ 12,66

€ 14,90

Risparmi € 2,24 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 14,90 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    daniela

    11/11/2018 19:38:57

    Bellissimoooooo, ho visto anche il film e vi assicuro che è strepitoso.

  • User Icon

    casaakec

    06/11/2018 16:20:48

    Niente di tale. Atmosfere stantie, un po' ammuffite, solo i finale è a sorpresa . E meno male...

  • User Icon

    n.d.

    05/11/2018 15:23:49

    Una lettura veloce e appassionante vale la pena da leggere

  • User Icon

    raffa

    05/11/2018 09:09:00

    bello avvincente come i thriller di Carrisi sanno essere anche se un po' più complesso nella costruzione della vicenda, con continui rimandi al passato e racconti del presente che alle volte fanno perdere il filo del racconto. Ottimo comunque e con il finale a sorpresa.

  • User Icon

    Silvia

    03/10/2018 20:28:31

    Bello come tutti i romanzi di Carrisi..io lo adoro e non smetterei mai di leggerlo..dal Suggeritore in poi non sbaglia un colpo.

  • User Icon

    Gabriele

    29/09/2018 12:51:19

    Questo è il mio secondo libro di Donato Carrisi. Avevo letto il tribunale delle anime che mi intrigó particolarmente anche se il finale un po’ tirato per i capelli. Leggendo le recensioni della ragazza nella nebbia mi aspettavo il Suo capolavoro ma rimasi insoddisfatto. Ritmo buono, lettura scorrevole a tratti avvincente ma nessuna idea originale o frasi da ricordare. Finale davvero pessimo.

  • User Icon

    Claudio

    23/09/2018 00:49:14

    Niente da dire, Carrisi ritorna ai livelli del Suggeritore con questo giallo narrato con continui avanti e indietro nel tempo (arco di tempo due mesi). Il tema trattato è un “crimine mediatico”, un genere che conosciamo bene, dalla cronaca nera reale (Cogne, Garlasco, Unabomber, tanto per citarne alcuni) e lo fa con il suo stile inconfondibile: ottima scrittura, descrizioni accurate, personaggi molto ben caratterizzati e approfondimenti psicologici. Difficile alla fine capire chi sia il colpevole ma soprattutto impossibile arrivare a intuire il colpo di scena finale. Consigliato!!!

  • User Icon

    Pina

    21/09/2018 17:07:00

    Ho trovato tutto quello che mi piace quando leggo un thriller, una scrittura piacevole che scorre fluida senza mai annoiare fino all'ultimo colpo di scena. Per me il finale non è stato scontato come ho letto in altri commenti. Mi piace come vengono raccontati i protagonisti, l'atmosfera che ho percepito sul luogo in cui è ambientata la storia mi ha riportato indietro nel tempo, per intenderci se dovessi associare una colonna sonora al libro sarebbe senz'altro quella di Twin Peaks e nonostante questo l'ho trovato molto contemporaneo ad esempio nella descrizione del ruolo che ha assunto la stampa nei confronti della cronaca nera. Per me è senz'altro una lettura da cosigliare.

  • User Icon

    Elvy

    20/09/2018 17:56:08

    La parola nebbia, che compare fin dal titolo, pare avvolgere tutti i personaggi e gli avvenimenti di questo romanzo. Una nebbia non solo atmosferica (anche se l’ambientazione nel Nord si presta ottimamente) ma anche metaforica. Quasi tutti i personaggi del romanzo hanno una doppia faccia così come il fin troppo tranquillo villaggio alpino dove le vicende sono narrate. Un romanzo che, grazie al suo ritmo e ai continui colpi di scena, non può non appassionare anche i lettori più esigenti.

  • User Icon

    Elena

    20/09/2018 13:11:54

    Appena terminato La ragazza nella nebbia di Carrisi, ieri sera ero arrivata a poco meno di metà e ho dovuto finirlo 😏 la storia è più che mai attuale e richiama i fatti accaduti a Brembate di Sopra, teatro dell’omicidio di Yara Gambirasio. Mi ha tenuta incollata alle pagine, personaggi ben costruiti, colpi di scena e un finale non scontato. Consigliatissimo

  • User Icon

    Andrea

    19/09/2018 13:40:22

    Thriller molto ben costruito, scorrevole ed accattivante. I Flashback alternati alla trama di fondo non divagano eccessivamente, anzi tendono ad incuriosire il lettore. Il tutto si svolge in un piccolo paese in cui una ragazzina scompare ed un poliziotto, molto preparato ma tendente alla megalomania di fronte alle telecamere, accusa un giovane professore che insegna nella stessa scuola dell'adolescente. Tuttavia le prove tendono a non dargli ragione e sembra quasi che il rapitore voglia sfidarlo ad una caccia all'uomo che si evolve, purtroppo, in un drammatico epilogo.

  • User Icon

    Anna S.

    19/09/2018 10:31:13

    Libro molto sopravvalutato. Troppo lungo e prevedibile (praticamente a metà si intuisce chiaramente l'identità del colpevole), senza particolari colpi di scena. Personaggi stigmatizzati in ruoli banali, repliche di figure letterarie del genere alle quali siamo fin troppo assuefatti. Scontato e a tratti noioso.

  • User Icon

    Chiara

    19/09/2018 09:08:02

    Un libro avvincente come tutti quelli di Carrisi. Ben scritto che ti tiene incollata alle pagine fino a notte inoltrata. Finale super! Consigliatissimo!

  • User Icon

    Valentina

    18/09/2018 21:05:21

    Mi spiace dare una recensione basta per questo libro ma mi è piaciuto proprio poco. La storia non ti aiuta ad entrare nel libro , È un peccato perché tutti gli altri libri di Carrisi mi sono piaciuti molto.. è la prima volta che posso affermare che il film mi è piaciuto di più del libro

  • User Icon

    Originalissimo thriller

    18/09/2018 13:25:43

    Assolutamente 5 stelle!!! Un Donato Carrisi eccezionale, sia in versione libro che in versione cinematografica. Devo dire la verità, è la prima volta che mi capita di vedere prima il film, e poi di leggere il libro.. pensavo mi sarei annoiata, invece durante la lettura ho potuto cogliere alcuni particolari che durante la visione del film mi erano sfuggiti. Un originalità senza pari. Super consigliato.

  • User Icon

    Luigi Dinardo

    18/09/2018 13:11:47

    Donato Carrisi è uno dei pochi scrittori italiani di thriller in circolazione. Per "pochi" intendo "essere capaci di scrivere bene". Carrisi è un maestro in questo, non delude mai. La ragazza nelle nebbia, così come le sue precedenti opere, si tuffa in un labirinto di sorprese e colpi di scena che, ne sono convinto, non deluderanno le aspettative. Un romanzo, intenso, attuale, da assaporare con lentezza. Anche se sarà difficile resistere. Io l'ho terminato in pochi giorni.

  • User Icon

    Eliana

    10/07/2018 15:15:56

    Un grande thriller, coinvolgente, dalla prima all'ultima pagina.

  • User Icon

    Andrea

    24/06/2018 13:42:04

    un romanzo un po' diverso dagli altri di Carrisi...all'inizio la trama sembra non scorrere, quasi noiosa...ma poi la storia prende il via e ti appassiona lentamente fino a travolgerti, nelle ultime pagine. sicuramente particolare rispetto ai libri precedenti, ma anche per questo valeva assolutamente la pena di leggerlo...

  • User Icon

    Francesco

    22/05/2018 13:31:53

    Un racconto particolare. Ho faticato nella prima parte che non scorreva, ma poi ha preso il suo slancio emotivo e l’ho letto tutto d’un fiato. Bello si ma senza la lode.

  • User Icon

    Mauro

    08/05/2018 16:27:46

    Non avevo mai letto nulla di Donato Carrisi. La ragazza nella nebbia è stato per me il primo romanzo ed una piacevole sorpresa. L'ho letteralmente divorato, sorprendente il modo di descrivere come i media creano un mostro. E sorprendente come la storia si sviluppa tra realtà e finzioni, tra interessi economici e fame di successo. Eppure il thriller è sempre dietro l'angolo, intessuto tra spesse trame di desideri di popolarità e fama di glorie.

Vedi tutte le 120 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
23 febbraio. Sessantadue giorni dopo la scomparsa
La notte in cui tutto cambiò per sempre iniziò con lo squillo di un telefono. La chiamata giunse alle ventidue e venti. Era un lunedì sera, fuori c'erano meno otto gradi e una nebbia ghiacciata ingoiava tutto. A quell'ora, Flores se ne stava al calduccio nel letto accanto alla moglie, a godersi un vecchio film di gangster in bianco e nero alla tv. In realtà, Sophia dormiva già da un po' e gli squilli non sembrarono turbarle il sonno. Non si accorse nemmeno che il marito si alzava e si rivestiva.