Le ragazze mordono il venerdì notte. Vampiri di Chicago. Vol. 2

Chloe Neill

Traduttore: A. Guarnieri
Editore: Delos Books
Collana: Odissea. Vampiri
Anno edizione: 2011
Pagine: 349 p., Brossura
  • EAN: 9788865301722
Usato su Libraccio.it - € 8,58

€ 15,10

€ 15,90

Risparmi € 0,80 (5%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    la strega

    18/01/2014 19:51:49

    anche il secondo volume è godibile ma non mi ha preso come il primo. Il rapporto con Ethan rimane ambiguo e la tensione fra i due c'è sempre ma mi piacerebbe se evolvesse in un senso o nell'altro... comunque mi è piaciuto e vai con il terzo!

  • User Icon

    LadyAileen

    27/01/2012 17:01:24

    Secondo volume della serie urban fantasy per adulti I Vampiri di Chicago che vede protagonista Merit, una ragazza che senza volerlo si ritrova vampiro e costretta a servire e difendere il padrone della "Casa" di appartenenza. L'autrice, infatti, ha deciso di organizzare i Vampiri in "Case" basate su un sistema che ricorda molto quello feudale. I libri sono strettamente collegati pertanto non è consigliabile leggerli separatamente. La storia è raccontata in prima persona da Merit (il suo è l'unico punto di vista), una ragazza indipendente, intelligente, ama i libri, ironica, testarda e ribelle ma per la quale non si può non provare simpatia. In questo volume sembra aver accettato la sua nuova condizione. Il tema vampiresco non si discosta molto dalla visione classica ma ha le sue peculiarità come del resto anche l'ambientazione (non ci sono solo vampiri anche se sono i protagonisti). La città scelta per l'ambientazione è Chicago ma rimane molto sullo sfondo. Nonostante sia il primo volume di una serie, il finale non lascia l'amaro in bocca anzi ha una sua conclusione e allo stesso tempo getta le basi per il successivo. Cominciamo a conoscere meglio Merit e i personaggi che la circondano, un nuovo traditore si profila all'orizzonte, giusta dose d'azione e non mancano momenti divertenti. L'unica cosa che mi dispiace è il modo in cui sta progredendo l'amicizia con Mallory però è un rapporto credibile, per il resto, invece, trovo davvero interessanti le relazioni create dall'autrice (la tensione tra Merit e Ethan mi piace molto). Rispetto al primo, l'ho trovato leggermente più lento soprattutto nella prima parte del libro ma resta comunque una lettura intrigante e simpatica. Sono curiosa di leggere il prossimo.

  • User Icon

    Vampire Lover

    31/12/2011 15:22:36

    Secondo libro del ciclo "Vampiri di Chicago", dove la protagonista ventottenne Merit prosegue nella sua maturazione come vampira, seppure combattuta da sensi di colpa e dall'angoscia di dover abbandonare la sua precedente vita ed umanità. Nell'accettazione della sua alterità e dei suoi nuovi obblighi, il rapporto col Maestro del suo casato Ethan si approfondisce e complica, mentre l'amicizia fraterna con Mallory avviata a fare pratica di magia comincia ad incrinarsi. In questo romanzo fanno la loro prima comparsa anche i mutaforma. Il finale,aperto, lascia tante aspettative ed un mistero in sospeso. Superlativo nei suoi dialoghi, nell'approfondimento psicologico dei personaggi e nella sensibilità con cui vengono descritte le emozioni!

Scrivi una recensione