Le ragazze senza nome - Angela Ricci,Martha Hall Kelly - ebook

Le ragazze senza nome

Martha Hall Kelly

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Angela Ricci
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,79 MB
Pagine della versione a stampa: 479 p.
  • EAN: 9788854198623
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Le ragazze senza nome è il miglior libro che abbia letto quest'anno. Non lo dimenticherete.»
Jamie Ford, autore bestseller del New York Times

Una storia di coraggio nell’orrore di Ravensbrück, il campo di concentramento femminile


A New York, Caroline Ferriday sembra avere tutto ciò che desidera, con il suo posto al consolato francese e un nuovo amore all’orizzonte. Ma il mondo di Caroline cambia per sempre quando, nel settembre del 1939, l’esercito di Hitlerinvade la Polonia e minaccia di arrivare in Francia. A un oceano di distanza da Caroline, Kasia Kuzmerick, un’adolescente polacca, sente la propria spensierata giovinezza scomparire mentre si dà da fare nel suo ruolo di corriere per il movimento di resistenza. In quel clima teso, tra occhi attenti e vicini sospettosi, un passo falso può avere conseguenze disastrose. Per l’ambiziosa giovane dottoressa tedesca Herta Oberheuser, un annuncio per una posizione di medico al servizio del governo sembra il biglietto vincente per abbandonare una vita di desolazione. Una volta assunta, però, si trova intrappolata in un regno di segreti e potere, dominato dagli uomini del Reich. Le vite di queste tre donne entrano in collisione quando accade l’impensabile e Kasia viene deportata a Ravensbrück, il famigerato campo di concentramento nazista per sole donne. Le loro storie si incrociano da New York a Parigi, dalla Germania alla Polonia, mentre Caroline e Kasia si sforzano di rendere giustizia a coloro che la storia ha dimenticato.

Ispirato alla vita di una vera eroina della seconda guerra mondiale

Una storia incredibile di amore, redenzione e terribili segreti nascosti per decenni

Un romanzo d’esordio potente


«Questo è il tipo di libro che vorrei avere il coraggio di scrivere, uno sguardo profondo, sconvolgente e appassionante sulla solidarietà femminile attraverso la lente scura della Shoah. Le ragazze senza nome è il miglior libro che abbia letto quest’anno. Non lo dimenticherete.»
Jamie Ford, autore bestseller del New York Times

«Ispirandosi a fatti realmente accaduti e persone reali, Martha Hall Kelly ha cucito insieme le storie di tre donne durante la seconda guerra mondiale, che rivelano il coraggio, la viltà e la crudeltà di quei terribili giorni. Questa è una parte della storia, che è la storia di donne che non dovrebbero essere dimenticate.»
Lisa See, New York Times

«Ricco di dettagli storici e avvincente fino alla fine, Le ragazze senza nome tesse le vite di tre donne sorprendenti in una storia dalla straordinaria forza morale, sullo sfondo straziante di un’Europa in balia della Germania nazista. Martha Hall Kelly si muove senza sforzo su campi di battaglia reali e morali, attraverso la traiettoria di una storia d’amore in tempo di guerra. Non riesco a ricordare l’ultima volta che ho letto un romanzo che mi ha commosso così profondamente.»
Beatriz Williams, autrice bestseller del New York Times


Martha Hall Kelly

Originaria del New England vive ad Atlanta, in Georgia, dove sta scrivendo il prequel del suo primo romanzo, Le ragazze senza nome.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Flavia Guzzo

    22/09/2019 08:13:08

    Basato sulla storia, purtroppo interamente vera, dei “conigli di Ravensbruck”, giovani donne sottoposte a vivisezione dalla follia nazista. Nel campo di concentramento femminile di Ravensbruck un gruppo di medici nazisti praticano su 74 ragazze e giovani donne polacche prigioniere alcuni esperimenti medici raccapriccianti, che saranno letali per alcune di esse, altamente invalidanti per altre, terribilmente dolorosi per tutte. Le chiameranno i “conigli di Ravensbruck” per la loro andatura saltellante dovuta ai danni permanenti subiti alle gambe e per il loro status di cavie. Questo romanzo racconta la loro storia attraverso le vicende di Kasia e di sua sorella, della dottoressa Herda Oberheusen, medico di Ravensbruck, unica donna fra i torturatori, e di Caroline Ferriday, americana di buona famiglia intensamente impegnata in numerose opere di beneficienza. Quest’ultima, personaggio (come del resto la dottoressa Oberheusen) realmente esistito, dopo la guerra dedicherà le sue amorevoli attenzioni ai “conigli di Revesbruck” sopravvissuti. Un romanzo intensissimo, in cui figure immaginarie (le sorelle prigioniere Kasia e Zuzana, ispirate a Nina e Krystyna Iwanska, due sopravvissute di Ravensbruck) si mescolano a figure storiche, quali quella della dottoressa Herda Oberheusen, di Caroline Ferriday e di molte altre (cito ad esempio le guardiane del campo Dorothea Binz, la “bella stronza”, e Irma Grese, più tardi nota come “la Iena di Auschwitz”). Terribile, intenso, documentatissimo. Bellissimo. Da leggere.

  • User Icon

    Daniela

    05/01/2018 20:50:23

    concordo con Jamie Ford : è il migliore libro letto quest'anno. La storia delle tre ragazze protagoniste si intrccia nel racconto in modo avvincente: lo stesso periodo storico vissuto in modo diverso e in paesi diversi. Non conoscevo l'autrice, ora non dimenticherò il suo nome

Note legali