Traduttore: F. Pedrotti
Editore: TEA
Collana: Super TEA
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 11 giugno 2015
Pagine: 265 p., Brossura
  • EAN: 9788850240333
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 4,25

€ 5,00

Risparmi € 0,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesco Edoardo

    10/09/2018 14:15:19

    Come primo libro che ho letto di Horby, mi ha colpito subito la scorrevolezza della trama, molto lineare ma personalmente, poco coinvolgente. L' introspezione psicologica dei personaggi (Will, Marcus Ellie Fiona ecc..) colpisce subito il lettore proiettandolo in una quotidianità a tratti paradossale e comica, vissuta da adulti che si comportano come bambini e viceversa. Unica grande pecca di questo libro, composto da personaggi vibranti e non, sta nel poco coinvolgimento che ho provato circa a metà della storia. Molto scontato per certi aspetti e troppo forzata anche la scelta di far diventare Kurt Cobain un personaggio abbastanza determinante nella storia (non faccio spoiler). Penso ci sia di meglio in giro, ma comunque é un buon libro , senza infamia e senza lode

  • User Icon

    MariaTeresa Pananti

    24/02/2018 15:06:34

    L'ho trovato bellissimo, davvero eccellente. I personaggi sono veri e trasparenti. Il ragazzino è straordinario: ingenuo, saggio, lo vediamo crescere sotto i nostri occhi. I dialoghi sono sempre spumeggianti, di chi sa vedere la vita con intensità, ma con passione.

  • User Icon

    patrizia b.

    14/01/2018 15:07:42

    Carino, scorrevole, ma non sempre. Quello che lo rende leggibile è l'umorismo inglese che dà sempre mezzo punto in più. Quello che davvero non ho capito è la copertina che sembra dei "miserabili".

  • User Icon

    manuela

    19/10/2016 06:50:48

    Lettura scorrevole, simpatica. Di fondo la necessità che abbiamo tutti di essere vicini, aiutarci; possiamo essere caratterialmente opposti ma amalgamarci perchè siamo tutti di passaggio e vale la pena essere uniti.

  • User Icon

    Sid

    23/04/2015 16:26:14

    Libro decisamente riuscito. In alcune parti forse un po' troppo prevedibile ma sicuramente meglio del film che ne è stato tratto. Nick Horbny è uno che sa scrivere e si merita tutto il successo che ha.

  • User Icon

    Sophya

    03/03/2013 14:12:12

    L'ho letto in inglese e l'ho trovato molto divertente. Non conosco la traduzione in italiano e non so quindi se letto nella nostra lingua faccia lo stesso effetto... Ad ogni modo, nella speranza che la traduzione italiana sia quanto più possibile fedele all'originale, mi sento assolutamente di consigliarne la lettura.

  • User Icon

    Lady Libro

    24/06/2012 13:23:29

    Prendete una balena, una lumaca, un pendolo e una grossa busta di zucchero, uniteli e otterrete i libri di Nick Hornby, ovvero pedanti, ripetitivi, lentissimi, sdolcinati e pesantissimi mattoni. Di quest'autore avevo già letto "E'nata una star?" che non mi era piaciuto granchè e ho voluto riprovare con questo libro (osannato dai lettori come uno dei suoi capolavori) giusto per farmi un'idea di questo benedetto Nick Hornby. Ebbene, "Un ragazzo" mi è piaciuto perfino meno del primo che ho letto. A cominciare dai difetti sopra elencati, una delle cose che mi ha dato più fastidio sono i personaggi che non conquistano, non hanno niente di speciale, non ti ci affezioni, sono talmente banali e stereotipati che li si può tranquillamente trovare nell'angolo dietro casa propria. In primis il protagonista Will Freeman, un totale menefreghista sociale desideroso soltanto di andare a letto con tutte le donne possibili e inimmaginabili, e lo stesso vale per Fiona che, anzichè preoccuparsi del proprio figlio, pensa solo a se stessa, alle sue paturnie mentali e ai suoi innumerevoli spasimanti! E Marcus, il figlio di Fiona, è un tizio visto e stravisto nei libri, in tv, al cinema: il solito secchione sfortunato e deriso dai compagni che alla fine in qualche modo riesce sempre a riscattarsi. Sono personaggi talmente freddi e vuoti che fanno rabbrividire! Le delicate tematiche affrontate riguardanti la solitudine personale, il disagio interiore e l'accettazione di sè hanno inoltre tutti i requisiti per far piacere il romanzo, ma a me sono sembrate soltanto delle prerogative dell'autore per tentare di far piacere i suoi "eroi" protagonisti e in qualche modo per potersi salvare come scrittore. In conclusione, non credo che leggerò altro di quest'autore.

  • User Icon

    umberto

    09/05/2011 23:16:51

    Qualche anno fa ho letto "Alta fedeltà", libro che -ricordo- mi ha lasciato con il sorriso sulle labbra..."sorriso" confermato da questo "Un ragazzo", ugualmente piacevole fino all'estremo ed ugualmente così vero...

  • User Icon

    monty60

    22/06/2010 12:24:44

    un libro sulle fragilità di uomini e donne ragazzi e ragazze ai nostri tempi

  • User Icon

    Silvia

    25/02/2010 12:12:31

    Bel libro, e soprattutto una storia dei nostri giorni, scritta con acutezza e sincerita'. Io penso che alla fine Marcus =rimanga se stesso, soltanto che cresce, e i personaggi di questo romanzo lo aiutano a farlo, dal primo all'ultimo. Ed egli stesso aiuta loro a capirsi di piu', a mettersi in gioco veramente. Consigliato.

  • User Icon

    federica

    26/10/2008 11:44:57

    ho appena finito di leggerlo ed é un libro che non vedevo l'ora di finire

  • User Icon

    fabio j.

    31/08/2008 18:43:48

    Nick Hornby è un autore divertente ed intelligente. Ottimo romanzo!

  • User Icon

    miriam

    23/10/2007 10:51:22

    è veramente un bel libro, pieno di sentimenti... lo consiglio!!!

  • User Icon

    umberto73

    05/09/2007 22:09:16

    Brillante,coinvolgente,riesce a spiegare ansie e gioie della vita in modo sempilice.MI è piaciuto molto Will un figura attualissima.Leggetelo ne vale la pena!!

  • User Icon

    Lucio

    24/02/2007 23:07:18

    Leggendo i libri di Hornby mi chiedo sempre come faccia a cogliere le sfumature delle personalità in maniera così semplice eppure così profonda. Scrive con un linguaggio diretto ed efficace, e riesce quasi a farti cogliere il tono di voce. Un libro, questo, che scorre via leggero ma che fa riflettere. Da leggere.

  • User Icon

    Giulia

    27/12/2006 10:41:41

    Hornby straordinario nel dipingere i personaggi come anti-stereotipi. Non esistono cattivi o buoni, ma solo "persone umane", che devono vivere gestendo il loro carattere e le conseguenze che gli atti delle persone vicine operano su di loro.

  • User Icon

    JUPE

    15/12/2006 14:51:51

    pensate che dovevo leggere il libro cm compito per scuola... voglia zero..nostante questo già dopo le prime pagine il libro mi ha risucchiato e l'ho finito in 6 ore. convolgente, attuale e simpatico.. davvero un bel libro!! domani ho il tema in classe proprio su "un ragazzo". speriamo bene! ciao! buona lettura

  • User Icon

    matilde

    03/12/2006 21:19:43

    ciao mi è prorpio piaciuto il libro è divertente ma è anche profondo..avevo già visto il film altrattanto divertente con il mitico HUGH grent(nn so se l'ho scrtitto giusto)in ogni caso bello bello

  • User Icon

    claire

    27/11/2006 12:07:01

    Trovo molto carino e divertente il libro di Hornby, lo scrittore pare sapersi benissimo immedesimare nei personaggi da lui modellati, riuscendo a ricreare l'ingenuità di Marcus e la vitalità di Will, riuscendo a spiegare ansie e gioie della vita quotidiana, riuscendo a farci ridere in una giornata di tedio o di malinconia.

  • User Icon

    luca

    02/03/2006 16:11:22

    molto divertente, acuto e profondo nella sua grande semplicità. bravo nick... ma perchè non hai scritto così bene anche gli altri romanzi???

Vedi tutte le 47 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione