Raistlin. L'alba del male. Le cronache di Raistlin. DragonLance. Vol. 1

Margaret Weis

Traduttore: A. Guarnieri
Editore: Armenia
Collana: Fantasy
Anno edizione: 1998
Pagine: 434 p., Brossura
  • EAN: 9788834409244
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione
L'anima di un mago viene forgiata nel crogiuolo della magia. Raistlin Majere ha sei anni quando viene presentato all'arcimago che lo iscrive a una scuola di arti magiche. Là il tormentato eppur dotato giovane giunge a vedere nella magia la propria ancora di salvezza. I Maghi nella Torre della Grande Stregoneria di Wyareth lo osservano in segreto, dal momento che vedono ombre lunghe e oscure addensarsi su di lui e sui destini di Ansalon. Finalmente, Raistlin si trova vicino alla meta: diventare un mago. Ma prima dovrà affrontare una prova terribile nella Torre, che cambierà la sua vita per sempre... se riuscirà a sopravvivere.

€ 7,75

€ 15,50

Risparmi € 7,75 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 15,50 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    giacomo k

    13/12/2010 15:35:16

    Un ottima introduzione alla saga, per certi versi ti aiuta a scoprire meglio il personaggio, per altri forse toglie qualcosa al dopo. Cmq sia tengo la copia autografata dalla weis in bella vista in libreria consigliato.

  • User Icon

    Federico

    06/05/2010 15:53:15

    Date della carta bianca e una penna alla signora Weis e difficilmente vi deluderà.L'unica pecca,se tale si può definire,è che i veterani di Dragonlance,leggendo le Cronache e le Leggende prima di questo libro,possono vedere scemare un po' la suspence.Essendo un prequel,basato su personaggi di cui già si conosce molto,il finale risulta scontato.Nonostante ciò,resta un libro fenomenale,in cui il lettore riesce a provare un' empatia straordinaria per Raist e dove si può godere di un Tasslehoff in grandissimo spolvero (per me,ormai,il vero mattatore di questa grandissima saga!)

  • User Icon

    Resiak

    30/05/2006 08:29:10

    Ottimo libro appartenente a un'ottima saga. L'unico difetto l'ho trovato nella parte finale che mi sembra un po' affrettata. Si può leggere sia prima sia dopo Le Cronache.

  • User Icon

    Blind Guardian

    09/04/2006 22:18:27

    Sicuramente uno dei personaggi fantasy più carismatici di sempre! E pensare che è nato come dei numeri su un foglio di carta! Grandissima storia: m'ha fatto tornare voglia di giocare a D&D!

  • User Icon

    Andrea

    30/06/2004 15:21:35

    Bel libro,è da li che ho cominciato a leggere la saga Dragonlance,grazie a quel libro ho scoperto un genere tutto nuovo

  • User Icon

    ilcolonnello

    07/09/2003 17:10:08

    In altre occasioni ho elogiato la Weis per la creazione di Raist, ed ho sempre temuto che il racconto del suo passato potesse in qualche modo sminuirlo. Felicissimo d'essermi sbagliato, una conferma di professionalità e grande estro narrativo.

  • User Icon

    CadGirl

    11/10/2002 23:59:45

    Eccezionale. E' un piccolo dono per gli affezionati dell'epopea di Dragonlance, ma soprattutto per chi si è sempre lasciato intrigare dalla personalità sfuggente e ambigua di Raistlin. Un viaggio alla scoperta dei passi che lo hanno condotto verso l'oscurità, verso il suo inevitabile destino. Ma se non avete letto prima tutti gli altri libri della serie... lasciate perdere: questo romanzo è un flashback che va gustato al momento giusto!

  • User Icon

    Veleno

    12/01/2001 17:00:13

    E' un salto indietro, Ansalon non ha ancora conosciuto i Draghi di Thakisis. Parte da Solace il racconto della giovinezza di Raistlin Majere, turbata e deliziata al contempo dal forte legame con il gemello Caramon e con la sorellastra Kitiara, della sua amicizia con Sturm Brightblade, Tanis Mezzelfo, Flint Firegorge e Tasselhoff Burrfoot. Un avventura nuova e piacevole, un viaggio nella personalita' particolare di Raistlin, non ancora sprezzante ed austero mago, ma apprendista ambizioso attorniato dai soliti amici che lo avrebbero accompagnato nelle avventure future e da un ancor piu' brillante Tasselhoff, sempre piu' kender e sempre piu' divertente.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione