Salvato in 7 liste dei desideri
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Rapina record a New York
5,90 €
DVD
Venditore: Allstoreshop
5,90 €
disp. in 4 gg lavorativi disp. in 4 gg lavorativi (Solo 2 prodotti)
+ 3,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Allstoreshop
5,90 € + 3,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Movietrade
7,20 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Allstoreshop
5,90 € + 3,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Movietrade
7,20 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Rapina record a New York di Sidney Lumet - DVD
Rapina record a New York di Sidney Lumet - DVD - 2
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Uscito dal carcere, un ladro professionista cerca dei soci per portare a termine una colossale rapina, progettata durante la detenzione, ma la voce si sparge velocemente e, quando è tutto pronto, la polizia è già pronta ad intervenire.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

The Anderson Tapes
Stati Uniti
1971
DVD
8057092012598

Informazioni aggiuntive

Sony Pictures Home Entertainment, 2016
Mustang
95 min
Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - mono);Francese (Dolby Digital 2.0 - mono);Tedesco (Dolby Digital 2.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - mono)
Italiano; Francese; Inglese; Spagnolo; Olandese; Portoghese; Greco; Hindi; Arabo; Ceco; Danese; Finlandese; Norvegese; Polacco; Svedese; Turco; Ungherese; Tedesco
1,85:1

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Pamato99
Recensioni: 4/5

Film minore ma assolutamente pregevole di Lumet, che gioca con la situazione creatasi a seguito del Watergate, dato che la pellicola è tempestata di microfoni e telecamere per tutta la sua durata, le quali osservano e ascoltano i personaggi durante la rapina che cercano di preparare e successivamente svolgere. Il film ha la classica forza della nuova hollywood nel mostrare le cose in maniera inusuale e in rottura con il passato. Connery e Balsam sono grandiosi, e spunta per la prima volta un giovanissimo Christopher Walken. Regia notevole, dialoghi divertenti e un finale crudo e inaspettato fanno sì che il film tutt'oggi rappresenti un ottimo esempio di heist movie.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Sean Connery

1930, Edimburgo

Attore scozzese. Dopo essere apparso in diversi film con ruoli di secondo piano, su indicazione di Ian Fleming, creatore di James Bond, ottiene la parte del protagonista in Agente 007 licenza di uccidere (1962) di T. Young. Il film ha un notevole riscontro di pubblico e il personaggio acquista enorme popolarità con i successivi Agente 007, dalla Russia con amore (1963), sempre diretto da T. Young, e Agente 007, missione Goldfinger (1964) di G. Hamilton. Il successo della serie, della quale è protagonista in altri due episodi, oscura quasi la sua interpretazione in Marnie (1964) di Alfred Hitchcock. Nel frattempo – dividendosi tra la Gran Bretagna e Hollywood – si accosta al genere drammatico in La collina del disonore (1965) di Sidney Lumet e poi alla commedia in...

Dyan Cannon

1937, Tacoma, Washington

Nome d'arte di Samile Diane Friesen attrice e regista statunitense. Esordisce nel 1960 con il ruolo di Dixie in Jack Diamond gangster di B. Boetticher, ma acquista notorietà soprattutto grazie al matrimonio (e al successivo divorzio) con C. Grant. Dopo vari film commerciali, ha la sua grande occasione come protagonista femminile di Il paradiso può attendere (1978) di W. Beatty e B. Henry, remake della commedia di E. Lubitsch del 1943. Nel 1982 fornisce un'ottima prova nel ruolo di Myra Buhl nel giallo Trappola mortale di S. Lumet. In due occasioni si lascia tentare anche dalla regia: Number One (Numero uno, 1976) e End of Innocence (La fine dell'innocenza, 1990), film melodrammatici di cui firma anche la sceneggiatura. A cavallo tra gli anni '80 e '90 recita in diversi sceneggiati televisivi,...

Martin Balsam

1919, New York

Attore statunitense. Si forgia all'Actor's Studio e poi sui palcoscenici di Broadway e sui set televisivi. Debutta sul grande schermo a trentaquattro anni in Fronte del porto (1954) di E. Kazan per poi passare al più impegnativo ruolo di uno dei giudici popolari in La parola ai giurati (1957) di S. Lumet. Con il suo fisico tarchiato e la placida faccia da uomo qualunque, si specializza in ruoli di poliziotto, tra i quali spicca quello del detective Arbogast, accoltellato in cima alle scale da A. Perkins/Norman Bates in Psyco (1960) di A. Hitchcock. Seguono decine di film in cui B., pur non protagonista, lascia sempre un segno, da Colazione da Tiffany (1961) di B. Edwards a Tutti gli uomini del presidente (1976) di A.J. Pakula. In Italia si fa apprezzare tra gli altri da L. Comencini (Tutti...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore