Rashomon e altri racconti

Ryunosuke Akutagawa

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 6 settembre 2016
Pagine: XXVI-241 p., Brossura
  • EAN: 9788806204112
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

"La prima qualità della scrittura di Akutagawa Ryunosuke è lo stile, l'uso squisito della lingua giapponese. Non ci si stanca mai di leggere e rileggere le sue opere" - Murakami Haruki

Pochi autori hanno saputo rappresentare, come Akutagawa, lo spirito e la mentalità del popolo giapponese. Capace di fondere, nei suoi primi racconti, temi tradizionali e inquietudini moderniste, in seguito Akutagawa si è rivolto alla propria vita per trarne il materiale per testi struggenti e drammatici. Da Rashomon e Nel bosco da cui Kurosawa avrebbe ricavato uno dei suoi film piú celebri fino a Vita di uno stolto e Il registro dei morti, i racconti di Akutagawa dipingono, con uno stile terso e dolente, un universo in cui l'uomo è costantemente minacciato dalla povertà, dalla follia, dall'avidità, dalla morte, ma in cui, improvvise, possono balenare la bellezza e la speranza.

Il risultato è un'opera complessa e sfumata la cui superficie smaltata e rilucente cela una sostanza amara, satirica, incredibilmente moderna

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marianna

    18/12/2017 09:55:50

    L'ho preso per colpa di Bungo Stray Dogs, serie manga e anime i cui protagonisti sono dei detective che portano il nome di famosi scrittori giapponesi e non, e i loro poteri paranormali sono legati (sopratutto nel nome) a romanzi e racconti dei suddetti scrittori. In questa serie Akutagawa è uno dei nemici e non mi piace molto, ma quando ho visto questa (bellissima) edizione Einaudi dei suoi racconti più famosi ho deciso che doveva essere mia e quindi l'ho presa e letta con molto piacere. Iniziamo con un saggio di Murakami interessante ed essenziale, poi i racconti in ordine di pubblicazione compreso uno postumo, l'ultimo, e devo dire che i miei preferiti sono stati i tre iniziali e i due finali. Diciamo che mi ha colpito fin dal primo racconto, Nel bosco, intrigante e appassionante il voler scoprire la verità su un corpo trovato nella foresta e della versione dei vari personaggi. Il racconto Rashomon del titolo è molto curioso e poetico, immaginativo anche se il finale ha una piega strana che non ho compreso. Bellissimo (credo che sia il mio preferito) La rappresentazione dell'inferno, un racconto davvero curioso con una riflessione sulle tragiche conseguenze di un artista che vuole solo rappresentare ciò che vede. Gli ultimi due racconti, Vita di uno stolto e Il registro dei morti mi sono piaciuti perché sono (dichiaratamente) autobiografici sulla vita e le riflessioni dello stesso Akutagawa quindi è stato interessante entrare nella sua psiche in un certo modo. Gli altri racconti mi sono anch'essi piaciuti in generale anche se non mi hanno particolarmente coliti come quelli che ho citato, e consiglio questo libro se si vuole avere uno sguardo su questo scrittore e poter leggere in un unico volume i suoi racconti più famosi e importanti.

Scrivi una recensione