Editore: Mondadori
Collana: Oscar storia
Edizione: 1
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 luglio 2018
Pagine: 636 p.
  • EAN: 9788804700302
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Incoronato re a cinque anni, Luigi XIV assunse il potere nel 1661, appena ventitreenne. Nel corso di un regno durato più di cinquant'anni, portò la Francia a dominare la vita politica e culturale europea, disegnando il modello perfetto di monarchia assoluta. Amante di ogni espressione artistica, fu un generoso mecenate: aprì accademie, incoraggiò artisti, protesse intellettuali. Il suo capolavoro fu la splendida reggia di Versailles, con i suoi meravigliosi giardini. Ma ci fu anche chi lo denigrò, imputandogli le troppe guerre e i disastri economici che avrebbero portato alla Rivoluzione del 1789. In queste pagine Guido Gerosa traccia uno straordinario ritratto del Re Sole ricostruendo, oltre alla figura del più grande tra i sovrani francesi, un'intera epoca.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Claudio Ti

    20/10/2018 16:42:10

    Questa è l’ultima delle biografie scritte da Guido Gerosa e venne pubblicata un anno prima della scomparsa dell’Autore. Giornalista, storico e scrittore, Gerosa ha narrato con stile scorrevole le vicende umane e politiche di Luigi XIV, re bambino a 4 anni e sovrano assoluto fino ai 77 anni. Ampio spazio è dedicato ai personaggi storici legati al Re: dalla madre Anna d’Austria (ma spagnola, figlia di Filippo II), al padre Luigi XIII; dal cardinale e primo ministro Richelieu, al suo successore nella carica Giulio Mazzarino; dal sovraintendente alle finanze Fouquet, al ministro Colbert; dalla moglie e cugina spagnola Maria Teresa, alle numerose amanti; fino al capitano dei Moschettieri (e uomo di fiducia) Charles de Batz, signore d’Artagnan. Per ciascuno, viene descritta la personalità, l’aspetto, i vizi e le virtù. Di Luigi XIV sono evidenziate le forza di carattere, le scelte assolutiste, le guerre, la politica estera, le debolezze. Una biografia ampia e che fornisce un valido orientamento sul periodo storico e offre spunti per eventuali approfondimenti del lettore. Si rilevano, tuttavia, ripetizioni degli eventi e dei giudizi espressi in più parti del testo, che contribuiscono a rendere prolisso il saggio.

  • User Icon

    Anna

    03/10/2018 09:40:08

    Non sarebbe una brutta biografia se si togliessero le numerose e fastidiose ripetizioni. Si potrebbero dimezzare il numero di pagine, leggere con piacere questa biografia e passare agevolmente a quella successiva. Invece no. Invece bisogna subire, a volte per addirittura 5 o 6 volte, lo stesso aneddoto. Peccato.

  • User Icon

    aurora

    17/06/2014 11:26:39

    Ripetitivo. Gli stessi argomenti e quasi le stesse frasi vengono ripetuti in piu' capitoli. noioso. Non è una bella biografia .

  • User Icon

    mauro

    31/05/2014 15:13:08

    Ottimo libro, molto accurato e preciso. Unica pecca è di essere troppo prolisso nel descrivere gli amori di Luigi XIV.

  • User Icon

    Fiamma

    22/04/2011 11:43:47

    E' un libro molto interessante. Unico difetto: si dilunga forse un po' troppo nella narrazione delle varie battaglie, elencando tutti i dettagli, cosa che ho trovato molto noiosa. Tuttavia contiene tanti particolari sulla vita di corte e molti aneddoti davvero interessanti!

  • User Icon

    sandro landonio

    25/11/2006 22:09:02

    Una serie di continue, stucchevoli quando incomprensibili ripetizioni, coglie impreparato il lettore che abbia già letto biografie precedenti di Gerosa, di solito precise e accurate. Certo ciò irrita e leva un po’ di piacere alla lettura, ma l’opera risulta comunque ben scritta e chiara. Mi è sembrato eccessivo lo spazio dato alla cronistoria delle amanti del re, con l’eccezione della Maintenon, il cui matrimonio con Luigi non risulta molto esplorato nelle ragioni.

  • User Icon

    Giordano

    07/05/2003 14:20:58

    Gerosa, con questo libro, da una visione precisa ed approfondita della vita di questo sovrano e dell'intenso periodo in cui esso è vissuto. Senza alcun dubbio un grandissimo libro, come del resto lo sono state tutte le opere di Gerona

  • User Icon

    Barbara Minozzi

    02/08/2001 19:46:16

    Appassionante, sebbene in certi tratti sia inspiegabilmente ripetitivo. Buona la documentazione. Si consiglia la lettura contemporanea di "Vent'anni Dopo" e del "Visconte di Bragelonne" di Dumas.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione