Categorie

Pietro Bagnoli

Collana: Saggi
Anno edizione: 2016
Pagine: 219 p. , Brossura

13 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Medicina - Medicina generale - Professione medica

  • EAN: 9788820060589

Indice

Parte prima. Letteria

I. Il nemico

II. L'intervento

III. Bollicine

IV. Soffocata

V. Diritto alla difesa

VI. Sospesi

VII. Appesi a un sondino

VIII. Lorenzo Alfieri

Parte seconda. Il processo
I. I genitori

II. Roberta Milanesi

III. Renato Sgorlon

IV. Roberto Malcovati

V. Le arringhe

VI. Il fatto non sussiste

Parte Terza. Riflessioni
I. Un processo ingiusto e inutile
- I consulenti tecnici - Medicina basata sulle evidenze - Costi umani

II. La colpa medica
- Giustizia, vendetta o soldi? - Dallo stampone all'allegato tecnico - Il panorama legislativo - Da che cosa cii si difende? - Il ruolo degli avvocati

III. I numeri del problema
- Non mandare a casa i vecchietti di notte! - Più attivo o più passivo? - I numeri della difesa - Gli inutili circuiti di Mario e Giuseppe - «Evitare le curve più dure» (ovvero, la difesa ascendente e discendente)

IV. Il quarto potere

V. Proposte
- Due fettine di TAC - L'appenditac - Una sanità fatta di app - Diritto a una giusta accusa - L'onere della prova - La definizione del concetto di colpa - Il cartello delle assicurazioni - Gli avvocati e i pubblici ministeri - I giornalisti alla ricerca della deontologia perduta

VI. Un roseto per Letteria

Postfazione di Nicola Marvulli
Ringraziamenti

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Stefano

    03/11/2016 08.39.51

    Una vicenda reale narrata in modo diretto e coinvolgente. Ho apprezzato che l'autore, medico, riesca a essere comprensibile anche nei passaggi più tecnici, rendendo in questo ancora più appassionante la lettura. Alla fine pervade un senso di smarrimento, perché ciò che è accaduto all'autore ha davvero dell'incredibile e, soprattutto, può capitare a chiunque eserciti la professione con perizia, professionalità, umanità e rispetto per i pazienti. Assolutamente da leggere.

  • User Icon

    la libraia

    19/10/2016 11.34.29

    Un tema che mi coinvolge molto e che capisco per esperienza diretta. Un libro che tutti dovrebbero leggere per avere un'idea più chiara dei problemi sia dei pazienti che dei medici. La maggior parte di questi ultimi svolgono un lavoro encomiabile e di grande sacrificio. La maggior parte sono in buona fede. Non buttiamo questo patrimonio di competenze e professionalità, ma stigmatizziamo solamente i veri colpevoli. Come suggerisce l'autore.

Scrivi una recensione