Artisti: Lynch Mob
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Frontiers
Data di pubblicazione: 9 giugno 2017
  • EAN: 8024391070024
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 8,50

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

Lynch Mob è la band del mitico chitarrista George Lynch, uno degli assi della sei corde della scena hard rock americana degli anni Ottanta e famoso per essere stato nei Dokken. A metà del 2014, il chitarrista George Lynch ed il cantante Oni Logan si sono ritrovati in studio per creare il nuovo album dei Lynch Mob, intitolato Rebel. Nel disco suonano i musicisti veterani Jeff Pilson (anche lui ex-Dokken e Dio, attualmente nei Foreigner) al basso e Brian Tichy (Whitesnake, Billy Idol, Slash ecc) alla batteria e questa sezione ritmica fornisce ai Lynch Mob una solida base dietro al muro di suono hard rock dalle tonalità blues per cui Lynch e Logan sono diventati famosi. Sul nuovo album, Logan espande il suo campo di tematiche liriche oltre le tradizionali questioni di cuore e della mente, con personali opinioni sull’ingiustizia sociale ed economica in canzoni come "Dirty Money", "Kingdom of Slaves" e "Sanctuary". Chris "The Wizard" Collier ha ancora una volta guidato il processo di registrazione dei Lynch Mob, dalla pre-produzione, registrazione, mixaggio e mastering e ha mantenuto i toni naturali degli strumenti ed un suono vocale reale. Secondo "The Wizard": «questo è stato un album molto facile da mixare poichè tutti i toni e la collocazione degli strumenti erano già eccellenti». A completare l'attuale versione live della band, ci sono Jimmy D'Anda alla batteria (Bulletboys) e Sean Mcnabb al basso (Dokken, Burning Rain etc.), entrambi i quali sono stati membri dei Lynch Mob nel passato.

Disco 1
  • 1 Automatic Fix
  • 2 Between the Truth and a Lie
  • 3 Testify
  • 4 Sanctuary
  • 5 Pine Tree Avenue
  • 6 Jelly Roll
  • 7 Dirty Money
  • 8 The Hollow Queen
  • 9 The Ledge
  • 10 Kingdom of Slaves
  • 11 War