Editore: Mondadori
Anno edizione: 1995
Formato: Tascabile
In commercio dal: 02/05/1995
Pagine: 434 p.
  • EAN: 9788804400493
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maurizio Ricci

    25/06/2006 16:39:07

    Deludente. 2-e-mezzo / 5 sarebbe stato il voto più adatto, ma qui si accettano solo numeri naturali...Il terzo volume della saga di Arkady Renko perde lucidità (ed un altro punto di valutazione....) rispetto al cronologicamente precedente "Stella Polare", che era da 3-e-mezzo / 5...... I personaggi sono, senza eccezione, degli stereotipi; peggio ancora, agiscono senza un criterio logico, il che, per un quasi-poliziesco, è un peccato mortale....i ceceni cattivissimi che diventano immotivatamente dei giustizieri....Il cattivo-1 che aiuta altrettanto immotivatamente i buoni a cacciare il cattivo-2... Insomma non sono riuscito affatto ad appassionarmi alla vicenda; gli scontati ed annunciati "colpi di scena" sono prevedibili come un cross di Gentile dal fondo.....Cruz Smith ha fatto certamente di molto meglio, sia recentemente ("Lupo mangia cane") che in tempi passati (il fantastico "Gorky Park", "Ali della notte"). Una ultima constatazione: trovo francamente indisponente la tendenza dell'Autore a vomitare sopra ogni aspetto della vita in Unione Sovietica, continuamente, pagina dopo pagina, anche in punti dove non è richiesto dal contesto narrativo. Dopo un po' rompe veramente......ma se gli fa così schifo Mosca, perchè non ha creato un investigatore greco, portoghese o ungherese? Magari si divertiva di più anche lui a scrivere i libri....

  • User Icon

    Roberto

    12/03/2005 16:48:53

    Il seguito di "Gorky Park" si rivela anche migliore del suo illustre predecessore, pur palesando uno schema narrativo praticamente identico (Ancora una volta l'assistente di Renko viene assassinato, ancora una volta il protagonista collabora con un poliziotto straniero implicato personalmente nella vicenda, ancora una volta l'antagonista principale è legato in qualche modo all'amata Irina, ecc.)

Scrivi una recensione