Traduttore: F. Aceto
Editore: Feltrinelli
Collana: I canguri
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 16 ottobre 2006
Pagine: 293 p., Brossura
  • EAN: 9788807701801
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,45
Descrizione

Richard Pearson, quarantaduenne pubblicitario, si reca a Brooklands, una cittadina come tante tra Londra e l'aeroporto di Heathrow. Alcune settimane prima suo padre, ex aviatore settantacinquenne, era rimasto fatalmente ferito da un cecchino in un enorme centro commerciale di Brooklands. Sperando di capire qualcosa di più sulla tragedia, Richard incontra l'avvocato del padre e la giovane dottoressa Julia Goodwin che ha prestato le prime cure al padre dopo la sparatoria. Protetto da un'inquietante rete di omertà, il principale indiziato viene rapidamente rilasciato dai magistrati locali. Richard decide allora di trovare il vero colpevole. Al centro del mistero è il Metro-Centre. Questo è il tempio del consumismo più sfrenato che, a Brooklands, convive con una passione ossessiva per gli sport e un nazionalismo perverso e violento. Gli attacchi alle comunità d'immigrati sono all'ordine del giorno e gli incontri sportivi sembrano raduni politici.

€ 14,88

€ 17,50

Risparmi € 2,62 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Velvet

    24/10/2007 11:28:07

    Partendo da una trama tutto sommato abbastanza semplice, un figlio che indaga sulla morte del padre. Ballard ci conduce in questo viaggio visionario con teorie socio-filosofiche molto interessanti. Di sicuro non è una lettura semplice,ma questo non mi impedisce di consigliarlo a chi cerca qualcosa di diverso e molto profondo. Da leggere!

  • User Icon

    Denise

    25/06/2007 12:16:35

    Un giovane pubblicitario di Londra si ritrova a indagare sulla morte del padre avvenuta durante una sparatoria in un centro commerciale. La cittadina dove il fatto è avvenuta serba, però, molte sorprese. Sotto la parvenza di pulizia e perfezione c'è una faccia più inquietante. La realtà è volutamente esasperata e tutti i personaggi sono ambigui e indecifrabili. Il libro vorrebbe essere un manifesto contro il consumismo, l'assenza di valori, il razzismo strisciante e cerca di mettere in luce le nostre paure e i nostri bisogni. Solo che, con tutti quei discorsi psico-sociologici risulta noiosetto e cavilloso, lento e confuso. Non mi è piaciuto!

Scrivi una recensione