Le regole dell'amore

Roberto Bellanca

Editore: Robin
Collana: Robin&sons
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 6 novembre 2014
Pagine: 269 p., Brossura
  • EAN: 9788867404384
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 8,10

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Patrizia Sorcinelli

    08/02/2015 22:40:27

    In "Le regole dell'amore" Roberto Bellanca presenta in chiave moderna ciò che nella letteratura classica viene definito "romanzo epistolare". I due protagonisti, dopo un primo incontro avvenuto a una festa, decidono di intraprendere uno scambio di e-mail che, se pur da loro definito "gioco", riesce in poco tempo a trasformarsi in un complesso e profondo percorso di analisi introspettiva. Barbara e Alfredo (i due protagonisti), giorno dopo giorno, nelle loro missive telematiche, daranno modo alle loro interiorità di esprimersi, sempre con maggiore confidenza e fiducia. Apriranno le porte dei loro cuori, scandaglieranno senza remore le loro componenti più intime e nascoste fino a trovarsi nudi uno di fronte all' altra. Verranno cosi a galla i loro traumi e drammi passati, i loro demoni che hanno sempre impedito loro di relazionarsi in maniera serena con il mondo circostante. Questo dialogo epistolare permetterà loro di esorcizzarli, metabolizzarli rendendone gli effetti innocui. L'abbattimento di ogni barriera interiore li porterà alla fine a una completa conoscenza e definizione del proprio IO, in una corresponsione di idee e sentimenti che li unirà sempre di più, con l'innegabile convinzione di trovarsi finalmente, dopo un lungo peregrinare, di fronte quell'anima gemella che è la costante ricerca di ogni essere umano nella propria vita. Roberto Bellanca dimostra con questo suo racconto di possedere la sensibilità e il coraggio di vedere oltre la maschera che indossiamo ogni giorno ammettendo proprio la presenza di demoni esistenziali, il più delle volte ingiustificati, che sono secondo me insiti in ogni essere umano. Le regole dell'amore porta il lettore immancabilmente a fare i conti un po' anche con se stesso e con le proprie fragilità. Vale proprio la pena arrivare fino all'ultima riga di questo bel romanzo epistolare.

  • User Icon

    alessandro locatelli

    24/01/2015 16:19:49

    Un romanzo originale, insolito. Due persone si avvicinano lentamente l'uno all'altra e scoprono di amarsi. Mi ha fatto pensare a Grossman, anche se ho trovato "Che tu sia per me il coltello" una lettura più pesante. Interessante l'analisi che lei conduce, come psicologa, di lui, il modo in cui scandaglia la sua psiche; Barbara è un riuscitissimo ritratto di donna, ha una complessità e una fragilità che la rendono unica. Lo consiglio a chi vuol leggere una storia d'amore lontana dagli schemi spensierati, ricorrenti nel genere sentimentale.

Scrivi una recensione