Therelevance of St. Bede the Venerable to the «Glossa Ordinaria». An analytical critique

Charles Berinyuy Sengka

Editore: Edusc
Formato: PDF con DRM
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,77 MB
  • EAN: 9788883337895
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Descrizione

In epoca medioevale nessun libro ha influenzato l’esistenza degli uomini quanto la Bibbia. Da qui si comprende l’impegno profuso dai monasteri e dalle università del medioevo nella produzione di manoscritti e commentari e nella creazione di scuole per lo studio e l’esegesi della Sacra Scrittura. Nel corso degli anni una serie di glosse e commentari biblici risalenti fino ai Padri della Chiesa furono raccolte nella Glossa Ordinaria, che ben presto in Occidente divenne il commentario di riferimento per le Scritture, esercitando un’enorme influenza sulla teologia cristiana, sull’esegesi biblica e sulla cultura in generale. La Glossa fu compilata tra il XII e il XIII secolo, continuamente aggiornata e rivista, fino a cadere quasi in disuso nel XVI secolo. San Beda il Venerabile fu uno dei più assidui studiosi delle Scritture del periodo medioevale e il suo contributo alla Glossa Ordinaria fu di fondamentale importanza. L’obiettivo di questo studio è analizzare da un punto di vista storico e linguistico il contributo di San Beda alla Glossa, attraverso i 716 riferimenti espliciti presenti nel testo. Charles Berinyuy Sengka, nato a Jakiri (Camerun) nel 1979, è sacerdote dal 2009 e formatore del seminario della diocesi di Kumbo. Ha studiato Storia della Chiesa presso la Pontificia Università della Santa Croce, dove ha ottenuto il dottorato nel 2015.