Categorie
Editore: Dedalo
Anno edizione: 1986
Pagine: 160 p.
  • EAN: 9788822038166
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello


scheda di Bellofiore, R., L'Indice 1986, n. 8

La questione della rendita è qui studiata ripercorrendo le teorie dei due rappresentanti più illustri del pensiero economico pre-marginalista, Ricardo e Marx. Per entrambi, la rendita non è fattore di produzione - come sarà poi per i neoclassici - ma quota del sovrappiù al netto dei profitti. Per entrambi, il discorso analitico sulla rendita serve a comprendere la dinamica dell'accumulazione capitalistica, ed il ruolo in essa del rapporto agricoltura-industria. Ma mentre in Ricardo, oggetto della prima parte del libro della Nassisi, la rendita è intesa come rendita differenziale, e la produttività del lavoro agricolo nelle condizioni più sfavorevoli determina il saggio generale di profitto, per Marx, oggetto della seconda parte, la rendita è anche dovuta al monopolio della terra o è rendita-canone, è il terreno più fertile a regolare il prezzo agricolo, ed è il saggio del profitto industriale a determinare quello agricolo.