Categorie

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

La severità dell'impegno religioso del Bainton, teologo e storico, professore e organizzatore di opere di assistenza, paziente "ricercatore" alla tedesca per archivi e biblioteche e insieme scrittore incisivo e vivace, è quella che gli permette di trattare questa storia sulla base di un'informazione e preparazione scientifica impareggiabile e insieme con estrema limpidezza e con una evidenza quasi elementare del linguaggio. Questa breve storia della Riforma protestante è opera di un grande storico americano, che ha dedicato approfonditi studi a quell'evento, redigendo inoltre una monografia di particolare rilievo su Lutero. Condotta sulla base di un'informazione e di una preparazione che Delio Cantimori ha definito nella prefazione «impareggiabile», quest'opera studia la rivoluzione religiosa che la Riforma di fatto costituí, considerandone altresí le implicazioni politiche, culturali, economiche e sociali. E la studia non in relazione a una di quelle tendenze o di quelle chiese in cui essa si articolò o cristallizzò, ma nella sua unità e nella sua molteplicità al tempo stesso. Cosí, accanto al luteranesimo vien dato adeguato rilievo all'esperienza svizzera, venata di umanesimo in Zwingli e sistemata poi universalisticamente dal francese Calvino; al carattere peculiare della corruzione della Chiesa anglicana; a movimenti, come l'anabattismo di Thomas Müntzer, che toccarono soprattutto artigiani e contadini o che, come quello sociniano, tanto influirono sullo svolgimento delle idee dei secoli successivi. Bainton, studioso e abile narratore, ci ha dato cosí una storia viva, documentata e al tempo stesso appassionata, un libro di studio e, insieme, di grande lettura.

Prefazione di Delio Cantimori. Introduzione. - I. La fede di Lutero. II. La riforma di Lutero. III. L'irrimediabile rottura. IV. La Chiesa riformata nella Svizzera tedesca. V. L'anabattismo o la Chiesa appartata. VI. La Chiesa riformata di Ginevra o calvinismo. VII. Gli spiriti liberi. VIII. La lotta per il riconoscimento del'uteranesimo. IX. La lotta per il riconoscimento del calvinismo. X. Sincretismo compromesso nell'anglicanesimo. XI. La lotta per la libertà religiosa. XII. La Riforma e la vita politica. XIII. La Riforma e la vita economica e familiare. - Bibliografia. - Indice dei nomi e delle cose notevoli.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Andrea

    15/05/2009 09.00.40

    Seppure con dispiacere, non do il massimo a quest'opera che tuttavia giudico un classico. I primi 10 capitoli rappresentano un'ottima introduzione e sintesi delle riforme protestanti e meritano di essere considerati eccellenti saggi: sono brevi e "semplici" e rispecchiano il giudizio, condivisibilissimo, che Cantimori esprime nella sua introduzione. Gli ultimi tre, invece, li ho trovati un po' frettolosi, ma solo in rapporto con gli altri, perchè è bene sottolineare che stiamo sempre parlando di uno dei massimi storici che abbiano trattato l'argomento.

Scrivi una recensione