Ringo e Gringo contro tutti

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1966
Supporto: DVD
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 9,99 €)

Ringo e Gringo, soldato e sergente sudisti, vivono da anni in un forte abbandonato, convinti che la guerra di secessione, conclusasi da otto anni, sia ancora in corso. La demolizione del forte da parte di alcuni operai di una società ferroviaria li costringe a fuggire: i due credono di aver subito un attacco bellico. L'incontro con due ferventi sudiste che combattono ancora la loro personale battaglia, Carolina e Virginia, li convince ancora di più a riprendere una guerriglia contro le truppe.
  • Produzione: Cinekult, 2014
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 104 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,66:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; speciale
  • Raimondo Vianello Cover

    Attore e conduttore. Perfetto gentleman inglese nell'aspetto e nei modi, deve alle sue caratteristiche fisiche - alto, biondo e di portamento dinoccolato - l'inizio casuale della sua carriera di attore (venne scelto per interpretare il ruolo di un ufficiale americano nella rivista satirica Cantachiaro n. 2 di Garinei e Giovannini). Nel teatro di rivista è stato accanto a Wanda Osiris (in Domani è sempre domenica, 1950), a Carlo Dapporto, Gino Bramieri e Ugo Tognazzi, con cui ha fatto coppia fissa dal 1951. La neonata televisione italiana ne ha presto scoperto le qualità sceniche e comiche e si è assicurata da subito il suo talento: dall'estate del 1954 Vianello è stato il mattatore misurato, civile, etereo come un nobile decaduto di Un, due, tre, accanto... Approfondisci
  • Lando Buzzanca Cover

    Attore italiano. Ragazzino, è già in scena nella compagnia di teatro dialettale siciliano in cui recitano i suoi genitori, dai quali assimila un temperamento recitativo focoso e dai vivaci accenti di caratterista, perfettamente colti da P. Germi che nel 1961 gli affida il ruolo del fidanzato della baronessina Cefalù in Divorzio all’italiana. Seguono altre riuscite caratterizzazioni in La parmigiana (1963) di A. Pietrangeli e Sedotta e abbandonata (1964), ancora di Germi. In seguito viene spremuto in decine di commediole sexy degli anni ’70 che spesso riducono la sua verve al più retrivo cliché del maschio siciliano. Più di spessore alcune sue apparizioni televisive e i ritorni al teatro pirandelliano. Approfondisci
Note legali