Rise of Silas Lapham

Rise of Silas Lapham

Jason CourtmancheWilliam Dean Howells

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 692,13 KB
  • EAN: 9780698169883

€ 6,12

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

The Rise of Silas Lapham was the first important novel to center on the American businessman and the first to treat its theme with a realism that foreshadowed the work of modern writers. In his story of one of the millionaire industrialists who flourished in the post-Civil War years, William Dean Howells probes the moral and social conflicts that confront a self-made man trying to crash Boston’s old-guard aristocracy. Silas Lapham is a man of conscience who fully realizes his folly; but he is also an ambitious man who lets his aspirations lead him to risk both his fortune and his family’s happiness for status in a society that will never truly accept him.

“His perceptions were sure, his integrity was absolute,” wrote Henry Seidel Canby of William Dean Howells, whom he credited as being “responsible for giving the American novel form.”

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • William Dean Howells Cover

    (Martin’s Ferry, Ohio, 1837 - New York 1920) scrittore statunitense. Giovanissimo, cominciò a collaborare ai giornali locali, finché decise, nel 1860, di tentare il pellegrinaggio all’est, nella letteraria Boston, dove conobbe Emerson, Lowell, Hawthorne. La pubblicazione di una biografia di Lincoln gli valse il consolato a Venezia, dal 1861 al 1865, anni rievocati in Vita veneziana (Venetian life, 1866) e in Viaggi italiani (Italian journeys, 1867). Ritornato a Boston, diresse per dieci anni (1871-81) l’«Atlantic Monthly», con tale autorità che le dimissioni dal giornale e il trasferimento a New York assunsero il carattere di un movimento simbolico, quasi che con H. si spostasse il centro letterario del paese. E in effetti la sua carriera documenta le profonde trasformazioni culturali della... Approfondisci
Note legali