Riso amaro

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1949
Supporto: DVD
Salvato in 42 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 4,99 €)

In una squadra di mondine si sono introdotti un ladro e la propria complice, alla quale una delle operaie, ruba il maltolto. Dopo una lite, ella uccide il delinquente, di cui è innamorata, e si toglie la vita.
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giorgio

    12/05/2020 21:16:57

    Il film: raggiungere la ricchezza attraverso la propria bellezza femminile illudendosi della sincerità del potere fallico seducente è alla base della questione sul maschilismo, un nodo di pulsioni che fa parte della natura indomabile della sessualità primaria, cosa che se non elaborata porta la donna prima allo scacco del piacere e poi alla tragedia femminicida, in quanto inondata di inconscio primario essa perde il lume della ragione. Un film con un’ottima sceneggiatura e di uno stupendo bianco e nero restaurato, con una Silvano Mangano nettamente più sexy di Marylin Monroe nonostante l'abbigliamento da lavoro duro, un film che se letto in chiave psicanalitica fa emergere questioni tuttora di forte attualità, ciò nonostante un impianto narrativo basato per lo più su questioni sociali forti e i miti popolareschi sull'amore da Grand'Hotel del post guerra.

  • User Icon

    Paola

    14/01/2010 16:01:43

    STU-PEN-DO! Un vero capolavoro per trama (solenne e implacabile da tragedia greca), qualità formale (ogni inquadratura sembra un dipinto) e ritmo. L'ambientazione tra le risaie e la vita infame delle lavoratrici stagionali, anche se con indubbi meriti documentaristici e di rivendicazione sociale, è una magnifica e geniale metafora della condizione umana. Da vedere e rivedere.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Cristaldi Film, 2007
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 105 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; interviste; speciale: Speciale Giuseppe De Santis; disegni e animazioni: fumetto originale; foto; manifesto originale; recensioni
  • Silvana Mangano Cover

    "Attrice italiana. Nella sua bellezza, a un tempo vicina e distante dal classico modello italiano, si saldano il desiderio delle platee popolari e l'immaginazione degli intellettuali, fin da quando appare, con prepotente fisicità, il seno mozzafiato e le gambe lunghissime, l'incarnato quasi niveo, gli occhi mobilissimi, sfrontata mondina dalla maglietta attillata e dalle calze nere a metà coscia, nell'acqua torbida delle risaie di Riso amaro (1949) di G. De Santis. Questa pellicola, che ne scolpisce la figura altera e indolente in icona immediatamente riconoscibile e la lancia come sex-symbol nazionale nell'immediato dopoguerra, arriva dopo che l'attrice, figlia di un italiano e un'inglese, già ballerina classica e indossatrice, partecipa a diversi concorsi di bellezza e lavora come figurante... Approfondisci
  • Vittorio Gassman Cover

    "Attore e regista italiano. Nell'infanzia trascorsa tra Genova, Palmi e poi (definitivamente) a Roma, al seguito del padre ingegnere edile tedesco, già preannuncia un temperamento artistico esuberante e mercuriale. Allievo dell'Accademia d'arte drammatica, si impone come uno dei più dotati attori della propria generazione, in grado di affrontare sia i ruoli del repertorio classico (Amleto, Otello, Adelchi, Oreste) sia quelli del teatro moderno (Un tram che si chiama desiderio), lavorando con le compagnie più prestigiose e sotto i registi più importanti (in particolare L. Squarzina e L. Visconti). Nel 1954-55 fonda una propria compagnia, conservando sempre il gusto per la provocazione (da Kean, genio e sregolatezza, 1955, di Dumas padre, a Affabulazione, 1977, di Pasolini, fino a Ulisse e la... Approfondisci
Note legali