Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 12 giugno 2008
  • EAN: 9788811364542
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il romanzo narra le vicende di una famiglia triestina tra il 1915 e il 1918. I tre figli, Marco, Sandro e Alberto Vidali, hanno passato il confine prima della dichiarazione di guerra dall'Italia all'Austria e si sono arruolati volontari nell'esercito italiano; il padre, Domenico, beché di sentimenti italiani, è soldato austriaco e combatte al fronte russo. Nella casa vuota e triste, restano la madre Carolina e la figlia Angela, in ansiosa attesa dei loro cari lontani. Marco e Alberto morranno nel conflitto; come anche Guido, fidanzato di Angela. Sandro invece tornerà cieco, colpito mentre cercava di soccorrere il fratello morente in un'azione di guerra. Anche Domenico farà ritorno a casa e nel commosso ricordo dei due caduti, la famiglia troverà la forza morale di reagire e ricostruire una nuova vita.

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    enzo

    19/06/2011 16:53:24

    E' un capolavoro, una straordinaria testimonianza di un periodo storico che ha travolto le vite di moltissimi giovani triestini animati da una fortissima passione irredentista che li ha spinti verso scelte coraggiose ma estreme, causa di perdite dolorose e irrimediabili distacchi. La forza narrativa di Stuparich ci immerge totalmente nell'ambito in cui si svolgono gli avvenimenti di questa meravigliosa famiglia triestina, fino a farci sentire testimoni diretti del rapporto di amore totale che lega la madre ai propri figli, e ci regala pagine stupende e commoventi di passione e di di fede nell'idealizzata patria, ma anche di illusioni, di attese infinite, e di speranze infrante, e ancora di pietas e di amore fraterno. Una delle più belle testimonianze in assoluto sulla prima guerra mondiale.

  • User Icon

    maurizio rosina

    10/01/2009 22:55:30

    Letteratura con la L maiuscola: una grande opera.

Scrivi una recensione