Salvato in 20 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il ritorno del principe. La criminalità dei potenti in Italia
5,99 €
;
LIBRO USATO
Dettagli Mostra info
Il ritorno del principe. La criminalità dei potenti in Italia Venditore: LETTORILETTO + 5,00 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,82 € Spedizione gratuita
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LETTORILETTO
5,99 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libro di Faccia
8,10 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Librightbooks
10,45 € + 5,30 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Librisline
15,60 € + 2,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Libraccio
8,42 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,82 € Spedizione gratuita
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
LETTORILETTO
5,99 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libro di Faccia
8,10 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Librightbooks
10,45 € + 5,30 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Librisline
15,60 € + 2,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Libraccio
8,42 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Il ritorno del principe. La criminalità dei potenti in Italia - Saverio Lodato,Roberto Scarpinato - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Non è vero che la mafia è quella che si vede in tv, e che i corrotti e i criminali sono una malattia della nostra società. Qui, in Italia, la corruzione e la mafia sembrano essere costitutive del potere, a parte poche eccezioni (la Costituente, Mani pulite, il maxiprocesso a Cosa nostra). Ricordate il "Principe" di Machiavelli? In politica qualsiasi mezzo è lecito. C'è un braccio armato (anche le stragi sono utili alla politica del Principe), ci sono i volti impresentabili di Riina, Provenzano, Lo Piccolo, e poi c'è la borghesia mafiosa e presentabile che frequenta i salotti buoni e riesce a piazzare i suoi uomini in Parlamento. Ma il potere è lo stesso, la mano è la stessa. II libro è questo: racconta il fuori scena del potere, quello che non si vede e non è mai stato raccontato ma che decide, fa politica e piega le leggi ai propri interessi. Ci avviamo verso una democrazia mafiosa? Gli italiani possono reagire, è già successo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2008
26 giugno 2008
347 p., Brossura
9788861900561

Valutazioni e recensioni

4,89/5
Recensioni: 5/5
(27)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(25)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Il mio nome è Nessuno
Recensioni: 3/5

Bisognerebbe "deviare" l'idea machiavellica del Principe...Mafia, camorra, politica, hanno un solo nome, da sempre: il Male.

Leggi di più Leggi di meno
Leonardo de chanaz
Recensioni: 5/5

Io amo l'Italia, ma Scarpinato ha tolto il velo, togliendomi anche le speranze. Temo che da questa cupola non si possa più uscire. Il libro è stato scritto 8 anni fa, ma cosa è cambiato? Cuffaro ha scontato la galera? La mafia si è diffusa anche al nord, anche all'estero. Finalmente un libro estremamente informato, concreto e senza veli. Gratteri ha fatto la sua parte sulla 'ndrangheta, Saviano sulla camorra e Scarpinato sulla mafia. Ma ora che sappiamo, cosa fare? Si rimane scoraggiati, e sempre di più si capisce che i veri mafiosi siamo noi, noi che ci facciamo cancellare le multe, che frodiamo il fisco, che ci facciamo raccomandare, dall'ingresso in ospedale al posto di lavoro. Purtroppo la mafia è radicata in noi, e questo Scarpinato lo spiega bene. Che tristezza!

Leggi di più Leggi di meno
sara
Recensioni: 5/5

Dovrebbe essere una lettura obbligatoria alle scuole superiori. Non ti puoi diplomare senza sapere cosa si spiega in questo libro.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,89/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(25)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Saverio Lodato

1951, Reggio Emilia

Saverio Lodato è nato a Reggio Emilia da madre milanese e padre di Canicattì. I suoi genitori, che lavoravano nell’amministrazione dello Stato, subirono numerosi trasferimenti a causa della loro vicinanza politica al Pci. Saverio, dopo Reggio Emilia, Modena, Pisa e Livorno, arriva a Palermo a otto anni.La sua attività giornalistica inizia nel 1979 a «L’Ora». Nel 1980 passa a «l’Unità», quotidiano per il quale scrive ancora oggi. Nel 1988, per avere pubblicato i diari dell’ex sindaco di Palermo Giuseppe Insalaco e le confessioni del pentito Antonino Calderone, fu arrestato insieme ad Attilio Bolzoni. Ha scritto numerosi libri. Per Rizzoli: La linea della palma, in cui Andrea Camilleri racconta la sua vita (2002); Intoccabili,...

Roberto Scarpinato

1952, Caltanissetta

Roberto Scarpinato è procuratore aggiunto presso la Procura di Palermo e ha fatto parte del pool antimafia, collaborando prima con Falcone e poi con Caselli. È stato uno dei pm nel processo Andreotti. Attualmente è coordinatore del Dipartimento “Mafia – Economia”.Recentemente, grazie all’attività del Dipartimento, è stata recuperata una parte del patrimonio di Provenzano e Lo Piccolo, già arrestati. Il ritorno del Principe è il suo primo libro.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore