Il ritratto di Dorian Gray

Oscar Wilde

Curatore: B. Bini
Editore: Feltrinelli
Edizione: 28
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 05/06/2013
Pagine: 261 p., Brossura
  • EAN: 9788807900587

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Classica (prima del 1945)

Usato su Libraccio.it - € 4,05

€ 6,38

€ 7,50

Risparmi € 1,12 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dal mio BLOG erigibbi.it

    26/01/2018 11:28:31

    Oscar Wilde con Il ritratto di Dorian Gray ha creato un romanzo ineguagliabile per l’epoca in cui è stato scritto. Un romanzo in cui arte e vita, arte e amore, arte e corruzione si intrecciano per non staccarsi mai. Wilde descrive il mondo aristocratico a cui egli stesso apparteneva ma non ha paura di criticarlo, non ha paura di mettere su carta la superficialità di quel mondo banale e ricco di lustrini. Ne Il ritratto di Dorian Gray, Dorian non è l’unico protagonista. Molto importanti, se non fondamentali per il suo cambiamento, sono Lord Henry Wotton e Basil Hallward. Wotton è il classico uomo nobile, narcisista e amante del piacere. Sarà lui l’artefice della corruzione dell’animo buono di Dorian: Wotton è la coscienza cattiva di Dorian, il diavolo tentatore. Hallward è l’artista, il pittore che riporta su tela la bellezza che vede. Lui rappresenta, a mio avviso, la coscienza morale di Dorian, l’angioletto buono che suggerisce il giusto modo di comportarsi. Il ritratto di Dorian Gray è stata sicuramente una storia affascinante, un romanzo piuttosto breve ma che racchiude un’importante morale: dare importanza esclusivamente all’estetica, bramando cose fittizie, occlude la bellezza della propria anima col rischio di perderla per sempre. Sicuramente è una storia ancora attuale: anche oggi, forse più che nel 1850-1900, c’è una continua ricerca del piacere, della bellezza e della perfezione estetica, del materialismo. Abbiamo perso di vista i valori veri, quelli importanti, come Dorian. Nonostante io abbia apprezzato il libro e il suo contenuto, ho trovato alcune parti un po’ noiose e lente, probabilmente a causa delle lunghe sequenze descrittive che a volte mi hanno appesantito la lettura. A parte questo piccolo dettaglio sicuramente Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde è un classico che consiglio e che va letto almeno una volta nella vita.

  • User Icon

    Fabiana

    09/08/2017 16:51:00

    3.5 È strano, è la prima volta che non so come commentare un libro. La storia mi è piaciuta, mi dispiace che il libro non mi abbia coinvolto troppo. Il personaggio che mi piaceva di più è subito scomparso :(

  • User Icon

    Manu

    04/01/2017 10:42:08

    Romanzo dalle venature "horror" che illustra principalmente l'edonismo e la superficialità presenti nell'animo umano in qualsiasi epoca. Il finale,oggigiorno,può sembrare scontato. Vale sicuramente la pena di leggerlo ,anche perché è scorrevole e breve.

  • User Icon

    lorena

    07/07/2014 16:44:18

    E' un romanzo dal linguaggio estremamente elegante. Molto scorrevole, un classico del novecento che parrebbe scritto ai giorni nostri. Affascinante, lo consiglio anche come lettura "estiva" poichè è un'opera non troppo impegnativa.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione