Rivincite. Lo sport che scrive la storia

Rudi Ghedini

Editore: PaginaUno
Collana: Saggistica
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 22 febbraio 2018
Pagine: 460 p., Brossura
  • EAN: 9788899699109
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
In queste pagine si affacciano le figure di Jim Thorpe, Cathy Freeman, Althea Gibson, Muhammad Ali, Garrincha, Nadia Comaneci, Alice Milliat, Jonah Lomu, Jackie Robinson, Jürgen Sparwasser, Kareem Abdul-Jabbar, Diego Maradona, Florence Griffith, Gretel Bergmann, Georges Weah, Colin Kaepernick, Peter Norman... A vicende raccontate mille volte, se ne aggiungono di quasi dimenticate, in bilico fra epica e cronaca, riscatto e stupore. Da oltre un secolo è impossibile stabilire i confini dove comincia la politica e dove finisce lo sport. Dietro il grande spettacolo globale, si agita il potere nelle sue moderne incarnazioni, quello che si dirama dall'impero cinese agli oligarchi russi, dagli emiri mediorientali ai miliardari in dollari, dagli intrighi di corte che indirizzano le burocrazie di Fifa e Cio al peso specifico dei grandi marchi dell'abbigliamento sportivo, dal saccheggio dell'Africa alle dolose ambiguità nella guerra al doping. Con vertiginosi salti di tempo e di spazio, "Rivincite" propone una concatenazione di racconti all'incrocio fra sport, storia e politica. È sempre più raro, ma ogni tanto accade, che uno sportivo prenda posizione e trasformi il proprio talento in una bandiera da sventolare a favore di una causa. Così, lo sport torna a scrivere la storia.

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesca

    05/05/2018 07:43:05

    Un libro piacevole ed avvincente, da cui affiorano le storie, note e meno note, di atleti ed atlete dalle vite straordinarie, che hanno cambiato il loro destino anche con un gesto o una parola. Pagine dense, vive, di rivoluzioni, Olimpiadi, tappe del Tour, discese e scontri epici sul ring, popolate da personaggi contro, che hanno spesso pagato un prezzo altissimo alle loro sfide, con l'oblìo. L'autore dà una interessante interpretazione del rapporto tra sport e potere, raccontando con efficacia le trame e le strumentalizzazioni celate dietro le versioni ufficiali. Un libro che si legge d'un fiato per il ritmo travolgente delle storie che si susseguono, o con la calma necessaria ad apprezzarne la ricchezza dei particolari e l'accuratezza della ricostruzione di vicende diventate leggenda.

  • User Icon

    Laura

    04/05/2018 15:29:18

    Tante storie di sport + qualcos'altro (politica, potere, imbrogli, speranze); atleti positivi e negativi, discussi e adorati. Un flusso di racconti che si può prendere e lasciare da qualsiasi punto del libro e in qualsiasi momento.

Scrivi una recensione