-15%
copertina

Le rivoluzioni del libro. L'invenzione della stampa e la nascita dell'età moderna

Elizabeth L. Eisenstein

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Giovanni Arganese
Editore: Il Mulino
Collana: Biblioteca
Anno edizione: 1997
In commercio dal: 4 settembre 1997
Pagine: 336 p.
  • EAN: 9788815061508
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 13,60

€ 16,00
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Le rivoluzioni del libro. L'invenzione della stampa e la nas...

Elizabeth L. Eisenstein

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Le rivoluzioni del libro. L'invenzione della stampa e la nascita dell'età moderna

Elizabeth L. Eisenstein

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Le rivoluzioni del libro. L'invenzione della stampa e la nascita dell'età moderna

Elizabeth L. Eisenstein

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In questo studio l'autrice fissa la sua attenzione sulle tre grandi rivoluzioni che fra XV e XVII secolo hanno dato forma all'età moderna: il Rinascimento, la Riforma protestante e la Rivoluzione scientifica. Ognuna di queste si dimostra influenzata nel profondo dall'invenzione della tipografia, nel senso che la diffusione dei libri resa possibile dalla scoperta di Gutenberg sta nel cuore stesso di queste tre rivoluzioni: la riscoperta e la diffusione degli autori antichi, base del Rinascimento, presuppone l'esistenza della tipografia; senza l'effetto moltiplicatore della stampa, che disseminò 300.000 copie delle opere di Lutero e infinite edizioni tradotte della Bibbia, la rottura della Cristianità operata dalla Riforma sarebbe stata impensabile.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


recensione di d'Amato, M., L'Indice 1996, n. 4
(recensione pubblicata per l'edizione del 1995)

Nel momento in cui il processo culturale in atto riguarda il passaggio dalla scrittura al digitale, in cui l'immagine prevale in modo sempre più evidente sulla parola, in cui la telematica modificando i paradigmi dello spazio e del tempo trasforma continuamente il nostro rapporto con il sapere e modifica l'idea stessa di conoscere, ha ancora senso interrogarsi sulle "conseguenze della trasformazione quattrocentesca nelle comunicazioni?".
Questo libro non solo risponde affermativamente a questa questione, ma, poiché l'avvento e la diffusione della stampa vengono studiate come il fattore più rilevante nella determinazione dell'età moderna, permette al lettore, anche non addetto ai lavori, di conoscere la portata del cambiamento del sistema comunicativo offrendo dati del passato che consentono a ciascuno intuizioni per lo scenario che ci è contemporaneo.
La tesi che percorre tutto il libro è che il Rinascimento, la Riforma protestante e la rivoluzione scientifica sono stati sostanzialmente determinati dall'invenzione della tipografia, anzi questa è per molti versi considerata il presupposto delle grandi trasformazioni che hanno avuto luogo tra ilXV e ilXVII secolo, dalle quali è scaturita l'età moderna. Infatti, senza la riscoperta prima e la diffusione poi degli autori antichi non avremmo avuto ilRinascimento; n‚ sarebbe accaduta la frattura della cristianità operata dalla Riforma protestante se non ci fossero state le trecentomila copie delle opere di Lutero e le traduzioni della Bibbia; n‚ senza i testi a stampa che hanno consentito la diffusione delle conoscenze sarebbe stata possibile la cultura scientifica.
Il libro, che è la sintesi, elaborata per un vasto pubblico, di una ricerca durata più di un decennio e apparsa in Italia nel 1986 con il titolo "Rivoluzione inavvertita", è diviso in due parti.La prima concerne il passaggio dalla scrittura alla stampa in Europa occidentale; nella seconda sono affrontati i rapporti tra la diffusione della stampa e i movimenti culturali e intellettuali che hanno sancito la transizione tra il periodo medievale e l'età moderna. La questione profonda rimanda all'utilità o meno di discutere gli elementi che sono intervenuti nella costruzione della modernità. Non è forse questa sempre in mutamento?La risposta alla fine dell'opera è assolutamente affermativa perché l'autrice riesce a porre in connessione i cambiamenti tecnologici e culturali e a non considerarli solo concomitanti.
La discussione non si incentra sul passaggio da una cultura orale a una scritta, ma riguarda più sottilmente gli "effetti della stampa sui documenti scritti e sulle idee di élite già colte"; non è quindi un'analisi della diffusione dell'alfabetizzazione, ma piuttosto sui modi in cui la stampa alterò la "comunicazione scritta all'interno della Repubblica delle lettere".Una riflessione quanto mai attuale nel momento in cui la telematica si diffonde e in prospettiva mette in crisi l'egemonia del libro sul sapere.
Note legali