Traduttore: C. Mattioli
Editore: Taschen
Collana: Basic Art
Anno edizione: 2016
Pagine: 96 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9783836526364
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
L'opera di Auguste Rodin (1840-1917), prodotta a cavallo tra Ottocento e Novecento, fu profondamente influenzata dai grandi artisti del passato ma al tempo stesso seppe ribellarsi alle sue forme idealizzate. Votato al naturalismo, Rodin cerò di riprodurre non solo la carne umana in tutta la sua verità ma anche la reale natura dei sentimenti e delle esperienze umane, esplorando le diverse posture e le espressioni di gioia, amore, desiderio, contemplazione, perdita, vergogna, angoscia e turbamento. Le sculture di Rodin si distinguono per la loro fedeltà alla natura e alla fisicità dei corpi. I soggetti venivano raffigurati così com'erano, vecchi e grinzosi o giovani e voluttuosi, e Rodin indagò e spinse al limite la capacità di materiali quali argilla, cera, malta, bronzo e marmo di registrare le particolarità delle forme e delle superfici del corpo umano. I risultati erano profondamente sensuali, capaci di incantare l'osservatore con l'armonia delle curve, le superfici lisce come seta e pose che lasciavano volutamente in mostra i genitali. Il bacio, sensuale e delicato, è una delle opere più famose di Rodin, insieme all'assorto Pensatore (1880). Prodotto in collaborazione con il Musée Rodin, questo libro è la perfetta introduzione allo scultore e all'evocativa intensità della sua opera, prodotta in un momento storico cruciale per la nascita del modernismo e principale fonte d'ispirazione di artisti novecenteschi come Maillol, Brancusi, Moore...

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,00 €)