Romani in Russia. Racconto di una guerra a Millanta mila Miglia (Li) - Simone Cristicchi,Elia Marcelli,Niccolò Storai - copertina

Romani in Russia. Racconto di una guerra a Millanta mila Miglia (Li)

Simone Cristicchi,Elia Marcelli,Niccolò Storai

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Rizzoli Lizard
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 27 ottobre 2010
Pagine: 96 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788817045827
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 17,00

Venduto e spedito da LIBRIAMO

Solo 3 copie disponibili

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 16,15

€ 17,00
(-5%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 16,49 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Li Romani in Russia è poema, racconto, ricordo, denuncia: testimonianza unica, e partecipata, di uno dei momenti più drammatici del Novecento, resa in prima persona da uno dei suoi protagonisti. Un meraviglioso affresco epico in ottave classiche, crudo come la tragedia che narra, forte come lo spirito di chi non si arrende, struggente come il saluto a una giovane vita e parte per non tornare mai più. Firmata ei più grandi poeti romaneschi della nostra epoca, quest'indimenticabile opera sulle vicende dell'esercito italiano durante la terribile Campagna di Russia - una "guerra di invasione senza pretesto" - è oggi, grazie alla sensibilità dell'apprezzato cantautore romano Simone Cristicchi, graphic poem e spettacolo teatrale. E torna con tutta la sua forza a stupire, commuovere e segnare le coscienze, nel nome di centinaia di migliaia di vite sacrificate ali e al delirio di potere.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 2
5
0
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    claudio

    20/11/2012 15:32:49

    Basterebbe solo la storia dell'invasione italiana in Russia per screditare tutto il fascismo e il suo capo. Basterebbe solo questo libro, grande lavoro tra poema e fumetto, per ricordare le assurdità della guerra, della guerra combattuta ad armi impari a migliaia di chilometri di distanza da casa. Grazie a Cristicchi, a Marcelli e a Storai per aver riportato alla luce degli episodi sconosciuti ai più: della guerra in Russia sappamo tutti dagli alpini, poco dagli altri.

  • User Icon

    Renato

    19/01/2011 13:54:08

    un gran bel libro!

  • Simone Cristicchi Cover

    Simone Cristicchi nasce a Roma nel 1977 nel popoloso e popolare quartiere Tuscolano, nei pressi di Cinecitta’. Con lui cresce il suo cespuglio di capelli sotto il quale maturano parallelamente la passione per il disegno e il fumetto (è stato allievo del grande Jacovitti), e un amore autentico per la canzone d’autore e non solo italiana: infatti oltre a Franco Battiato, Ivano Fossati, Giorgio Gaber, Lucio Battisti, Sergio Endrigo, Paolo Conte, Fabrizio De Andre’, Vinicio Capossela, l’adolescente Simone ascolta Chico Buarque, Caetano Veloso, Nick Drake, Jeff Buckley e Syd Barrett inquieta anima dei primi Pink Floyd. Nel 1998, a 21 anni, il nome di Simone Cristicchi inizia a circolare tra gli addetti ai lavori e nell’estate incontra il suo produttore Francesco... Approfondisci
Note legali