Editore: TEA
Collana: Saggistica TEA
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 febbraio 2003
Pagine: 404 p.
  • EAN: 9788850203239
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Usato su Libraccio.it - € 4,86
Descrizione
Ripercorrendo l'intera carriera di Rommel, dai successi militari, soprattutto in Africa, alla partecipazione al complotto contro Hitler fino al tragico epilogo del suicidio, Desmond Young ci offre il ritratto autentico del generale Rommel. La scelta di scritti, riportata in appendice, prezioso complemento della ricostruzione biografica, comprende le riflessioni di Rommel sulla guerra nel deserto, sulle grandi battaglie del 1942 e sull'alleato italiano.

€ 4,86

€ 9,00

5 punti Premium

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Riccardo

    13/03/2009 15:44:11

    Un libro con tre principali caratteristiche: un'ammirazione sconfinata per la 'volpe del deserto', una prosopopea tutta nglosassone ed un intero capitolo zeppo di volgari insulti nei confronti dei soldati italiani. Assolutamente da evitare. C'è di molto meglio in giro.

  • User Icon

    massimo

    08/06/2008 13:31:03

    Dissento. Che Desmond Young nutrisse una ammirazione smodata per la Volpe del Deserto è palese. Ma considerare un classico come un'agiografia strumentale non mi sembra corretto. Intanto Rommel nell'immaginario inglese aveva sempre avuto un ruolo speciale, ulteriormente accentuato dalla "scoperta" delle sue posizioni "antinaziste" fino al suicidio coatto. Ma in ogni caso rappresentava quel personaggio competente e carismatico lontano chilometri dalla classica figura del "generalissimo" e che poteva avere solo in Patton (altro personaggio assai discusso) un contraltare in campo alleato. Questo volume è ben scritto, scorrevole come un romanzo e non come un barboso testo di storia, popolato da figure assai vive e discretamente aderente all'interpretazine storica dell'epoca (ovvero di quasi 60 anni fa). Rileggerlo oggi tralasciando quest'aspetto come se fosse un condensato di "verità storiche" è riduttivo e inappropriato. Se cercate una buona "storia di guerra" non perdetevelo.

  • User Icon

    Paolo Cariolato

    08/10/2007 18:51:35

    Illeggibile e datato (1950) libro agiografico su Rommel. E' frutto del suo tempo e cioé di trovare degli "eroi" per la macchina militare tedesca da riproporre al ri-nascente esercito della Germania dell'Ovest. Nel frattempo sono apparsi studi ben più seri su Rommel, più che il lavoro di uno storico sembra quello di un agiografo. Oltre a ciò l'autore riprende in toto tutti i più biechi cliché della propaganda anglo-americana sul ruolo degli italiani in nord-africa. Leggetevi i lavori di Irving o Fraser, sono sicuramente migliori. Non prende il voto più basso solo perché quando avevo 11 anni è stato il primo libro che ho comperato con i miei soldini. Ah il ricordo.

Scrivi una recensione