Room

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Irlanda; Canada
Anno: 2015
Supporto: Blu-ray
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 11,82 €)

Come tutte le brave madri, Ma si dedica al suo bambino Jack di cinque anni, cercando di proteggerlo e renderlo felice con il suo calore e il suo amore, facendo cose comuni come giocare e raccontare le favole. La loro vita, però, è tutt'altro che "comune": sono intrappolati in una stanza di 3 metri quadri senza finestre che Ma ha eufemisticamente chiamato "Room". Ma crea un intero universo per Jack all'interno della stanza e non si ferma davanti a nulla per assicurarsi che suo figlio abbia una vita piena e soddisfacente, anche in un ambiente infido e angusto. Quando incomincia a crescere la curiosità di Jack riguardo la loro situazione e la resistenza di Ma tocca il fondo, i due protagonisti mettono in atto un rischioso piano per fuggire, che li porterà faccia a faccia con ciò che potrebbe rivelarsi la cosa più spaventosa di tutte: il mondo vero.
4,25
di 5
Totale 4
5
2
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Fra

    23/09/2019 18:55:18

    Il cast appare molto calato nella parte, il ritmo del racconto è costante, le emozioni e le sensazioni più varie sono evidenziate bene e la visione è altamente godibile, interessante e consigliabile.

  • User Icon

    Massimo

    21/09/2019 16:59:59

    Probabilmente l’errore più grave che possiate fare con Room, l’ultimo piccolo film di Lenny Abramson, è proprio quello di guardarlo sapendo già qualche dettaglio sulla trama o, peggio, avendo visto il trailer. Dovete sapere che Room non sarà né il primo, né l’ultimo, ma di sicuro si inserisce alla perfezione in quella fetta di film che vanno necessariamente guardati a scatola chiusa. Dopo un inizio semi thriller, il film lascerà posto al drama, perdendo un po’ della sua forza iniziale ma riuscendo ugualmente a coinvolgere, grazie, soprattutto, alla mano di un regista che mostra una sensibilità fuori dal comune. Nonostante ciò, uno dei pregi grandissimi di Room resta quello di commuovere senza inscenare trappole emotive e senza mai scadere nel patetico, riuscendo a trarre la propria forza dal tema che viene portato sullo schermo, dalle straordinarie interpretazioni di Brie Larson e di Jacob Tremblay e anche da una regia che non si spreca in virtuosissimi inutili, ma si limita a narrare dal punto di vista del piccolo protagonista.

  • User Icon

    Jessy

    20/09/2019 16:30:07

    Una storia che lascia il segno! La speranza e il coraggio di una giovane madre e il suo bambino ti tengono con il fiato sospeso durante tutta la durata del lungometraggio, un film che racconta una storia verosimile e che fa riflettere tanto, a volte forse un pò troppo assurdo, ma consiglio di vederlo mi è piaciuto moltissimo

  • User Icon

    Sa

    19/09/2019 12:45:23

    Una scoperta! Un film che ti fa immedesimare nella storia, ti fa sentire l'oppressione di quella piccola stanza e di quella terribile situazione. Interpretazioni fantastiche, soprattutto del bambino. Racconta una storia così cruda ma senza lasciare l'amaro in bocca. Racconta di come anche in una situazione del genere si può sopravvivere senza perdere mai la speranza.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente

Un dramma ad alto tasso di emozione. Merito della scelta del punto di vista, della regia ad immersione e della sceneggiatura.

Trama
Jack vive nella stanza. La stanza è la sua casa. Il lavandino, il lucernario, la lampada sono i suoi amici. E Ma' è sempre con lui. La notte, quando irrompe Old Nick per infilarsi nel letto di suo madre, Jack sta nascosto nell'armadio, ma poi è di nuovo mattina e tutto va bene. Quando compie cinque anni, però, la mamma lo sorprende con una rivelazione sconcertante: c'è un mondo al di là della porta blindata di cui non conoscono il codice, fatto di cose e persone reali, e loro devono uscire da lì e devono ad ogni costo tornare a casa, quella vera.

Cercate qualcosa di unico e indimenticabile? Room è quel tipo di film. Basato sul romanzo del 2010 di Emma Donoghue, autrice della sceneggiatura, è la storia intima e personale di Joy (Brie Larson) e del suo figlioletto di 5 anni, Jack (Jacob Tremblay). I due giocano, cucinano insieme e sono legati da un autentico affetto. Potrebbe sembrare un idillio in stile Disney. Neanche per sogno. Joy e Jack sono prigionieri dentro un capanno per gli attrezzi isolato acusticamente. Sono stati chiusi lì dal vecchio Nick (Sean Bridgers), che di notte visita Joy per stuprarla, e ha creato una stanza separata per crescere il figlio che ha avuto con Joy. Jack riesce a sentire i suoni soffocati del sesso notturno, ma accetta quell’orrore come la normalità. E lo spettatore ci crede: il regista Lenny Abrahamson (Frank) è bravissimo a creare una tensione quasi insopportabile. Ma un giorno per Jack arriva il momento della libertà (non dirò come) e un viaggio nel mondo esterno per conoscere i genitori di Joy (William H. Macy e Joan Allen). Room merita di essere visto senza spoiler. Tutto quello che serve sapere è che le performance di Larson e Tremblay vi sconvolgeranno. Tremblay è un autore bambino incapace di fare una sola mossa falsa. E Larson, così brava in Short Term 12, è magnifica per come sa entrare nella psiche ferita di Joy, e vi toccherà il cuore.  Ok, Room è un piccolo film, ma il suo impatto è enorme. Voto 4/5

Recensione di Peter Travers

 

2016 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attrice - Brie Larson
2016 - Golden Globe - Miglior attrice in un film drammatico - Brie Larson

  • Produzione: Universal Pictures, 2016
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 118 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1);Inglese (DTS 5.1 HD);Francese (DTS 5.1);Spagnolo (DTS 5.1);Tedesco (DTS 5.1);Portoghese (DTS 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese per non udenti; Francese; Tedesco; Spagnolo; Danese; Olandese; Finlandese; Islandese; Norvegese; Portoghese; Svedese
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • AreaB
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); commenti tecnici
Note legali