Categorie
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
Pagine: 656 p.
  • EAN: 9788804516637
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,67

€ 7,88

€ 10,50

Risparmi € 2,62 (25%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 4 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Do

    12/03/2013 12.05.07

    È un capolavoro costruito a regola d'arte. Ci ho messo molto per finirlo, perché è indubbiamente pesante grazie alla sua mole, ma è stato uno dei libri che sono più felice di aver letto. Personaggi magnifici e ben delineati psicologicamente, ottima trama distribuita bene nei suoi momenti e soprattutto strabiliante senso storico del narratore! È il classico libro senza il quale la letteratura sarebbe completamente diversa.

  • User Icon

    Enzo

    03/04/2012 16.48.08

    Straordinario ed esaltante. Quando si comprende l'anno di pubblicazione di questo romanzo si resta allibiti dalle attualità e modernità dello stile incredibile. Tralasciando l'avvicendarsi degli eventi, l'esposizione progressiva della veritiera complessità psicologica dei protagonisti è geniale, superba. Uno dei migliori libri che abbia mai letto

  • User Icon

    Francesco

    30/03/2012 19.27.02

    Cerco sempre di impormi di non trarre conclusioni prima di aver finito un libro, questa volta evito quindi un giudizio tout court a causa dell'abbandono. Sono arrivato ad un centinaio di pagine dalla conclusione e sono stato battuto. Fino al punto a cui sono arrivato penso di poter definire questo libro come una sorta di titanico monumento alla monotonia. La noia che esprime è incontenibile e priva di qualsiasi elemento che possa redimerla in qualche modo. La cronaca di vita di una sorta di arrampicatore sociale ante litteram, la quale dovrebbe apparire, probabilmente, avvincente, ma che ai miei occhi non è altro che una lunga, prosaica, vuota sbobba. Mi dispiace dirlo proprio di un grande classico, ma penso di non aver mai letto un libro che mi abbia insegnato meno di "Il rosso e il nero" e per quanto io creda che nessun libro possa definirsi una perdita di tempo, qua ci siamo veramente vicini. Mi aspetto di cambiare giudizio appena avrò la buona volontà di compiere l'inevitabile: leggere la fine.

  • User Icon

    Jane

    20/02/2012 12.06.55

    Dopo La Certosa di Parma, ci ho riprovato con questo. Invano. Stendhal proprio non riesce a prendermi. Lo trovo noiosissimo e fatico un sacco ad arrivare alla fine. Si perde in una miriade di descrizioni che annoiano. Lo sconsiglio.

  • User Icon

    maria

    14/05/2009 16.12.27

    Deludente. Sorpassato. Si rifa' ad una societa' troppo lontana dalla nostra dove si doveva prendere gli abiti talari per poter avere un'istruzione. Non lo consiglierei

  • User Icon

    Francesco L

    23/01/2008 19.25.57

    Affresco di rara bellezza della società francese del 1830, scossa e divisa tra Rivoluzione e Restaurazione. Memorabili le scene di passione amorosa. I personaggi sono presentati al lettore con una profonda e complessa psicologia. Un romanzo che resta un pilastro della letteratura francese ottocentesca. Da leggere

  • User Icon

    stefano

    14/11/2006 13.42.15

    Bellissimo. scorrevole.

  • User Icon

    filippo

    02/09/2005 17.35.54

    è un bel libro, probabilmente pecca di eccessiva lentezza soprattutto nella prima parte. sicuramente risulterà difficile a chi non possegga un minimo di basi sulla storia francese dell'epoca, anche perchè il significato del libro è estremamente connesso all'epoca in cui si svolge il racconto.

  • User Icon

    Noe

    15/07/2005 13.34.58

    L'ho letto qualche anno fa e sinceramente mi è piaciuto tantissimo. Un capolavoro.

  • User Icon

    Ele

    16/05/2005 19.37.10

    spettacolare! da leggere e rileggere. l'ho letto a 9 anni e ancora dopo 10 anni è il mio preferito! appassionante e coinvolgente

  • User Icon

    Ivanhoe

    10/05/2005 00.36.21

    Strepitoso,straordinario.Un classico assolutamente da leggere!

  • User Icon

    cicci

    10/04/2005 17.37.40

    libro affascinante, avvolgente lento nel linguaggio ma coinvolgente nel suo tratto psicologico. riferimenti storici talvolta d difficile comprensione tuttavia singolare nella forma. lo consiglietei a tutti coloro che amano leggere perchè se ben analizzato puo rispecchiare il proprio tratto psicologoco. voto 8

  • User Icon

    brigidino

    03/01/2005 22.09.24

    Capolavoro insensato e d'una monotonia reiterata. In conclusione m'è parso assai stimolante.

  • User Icon

    nali

    03/12/2004 17.57.47

    ho letto questo libro molto tempo fa ma ci tenevo a dire la mia, sperando che qualcuno possa prenderlo tra le mani ed incominciare a leggerlo: semplicemente splendido!leggetelo..

  • User Icon

    Silvia

    03/11/2004 19.32.19

    lo sto ancora leggendo e certo un po' pesante è, prometto che appena lo finirò scriverò delle opinioni, ma volevo chiedere a giulia come fa a dire che un libro noioso e primo di significato gli sia piaciuto....è pazza??

  • User Icon

    giorgio

    16/09/2004 14.00.44

    Questo non è un libro per giallisti da ombrellone o amanti del nero alla moda. Questo è un libro che racconta, che appassiona e che fa immergere il lettore in un tempo e in avventure che non esistono più. CLASSICO.

  • User Icon

    giulia

    01/04/2004 11.50.06

    Ho letto il libro e l'ho trivato molto noioso e privo di significato. Mi chido perchè l'ha scritto..non da nessun insgnamento, però mi è piaciuto.

Vedi tutte le 17 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione