Roswell. Punto di contatto - Francesco Gnutti - ebook

Roswell. Punto di contatto

Francesco Gnutti

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: youcanprint
Formato: PDF
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,91 MB
  • EAN: 9781326789336
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Roswell punto di incontro spiega esattamente cosa ci è stato nascosto in questi anni. Il presidente degli Stati Uniti d'America Kennedy, i vari complotti, una tecnologia che ancora non siamo in grado di controllare ed un probabile punto di incontro con altre civiltà, per raccontare questa storia, come unico punto di partenza abbiamo Roswell e la sua alquanto misteriosa vicenda che riguardava l'UFO Crash. Da dire che la concezione di alieni non inizia da Roswell, Roswell è stato solo l'inizio della consapevolezza e della esistenza di altre forme di vita intelligenti. Nella lunga storia dell'umanità abbiamo una notevole e vasta gamma di informazioni che ci riportano alla probabilità che gli alieni, per come li conosciamo siano stati avvistati e abbiano addirittura avuto contatti con altre aciviltà nel passato. La prima forma di vita trovata è stata a livello unicellulare, micro organismi e forme unicellulari. Per poi arrivare a vere e proprie forme più complesse, arriviamo alla faccia marziana, un volto vero e proprio raccontato anche da Hollywood nel serial X-Files, e nel film dedicato Mission To Mars. Quando fu avvistata si disse che sembrava quasi una testa di una sfinge come se i marziani avessero copiato la struttura egizia oppure erano gli egiziani ad aver costruito la sfinge su commissione di questi antichi visitatori? Questo è un concetto non ben chiaro come lo era la foto facilmente taggabile come bufala o errore di strumentazione, nel corso della storia però ci sono stati altri casi anche quelli errori di strumentazione? Questa specie di umanoide o statua di pietra, è stata avvistata sulla superficie marziana, se l'uomo non è mai giunto su Marte chi poteva averla messa e perché? Perché fu vista e documentata proprio dopo che l'uomo grazie ai due robottini riuscì a scoprire mari e fiumi e a trovare tracce di acqua? Per capire meglio questo concetto con Photoshop ho provato a lavorarla e chiarirla, non ce dubbio è una forma umanoide. Pronti per un viaggio incredibile?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali