Traduttore: L. Magliano
Editore: TEA
Collana: Best TEA
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 27 febbraio 2014
Pagine: 477 p., Brossura
  • EAN: 9788850233915
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dario

    15/06/2015 09:48:40

    1914: Nella stessa notte una nave affonda nel fiume S. Lorenzo ed un treno precipita a causa del crollo di un ponte. Sembra una tragica coincidenza, in realtà sul treno e sulla nave viaggiavano due rappresentanti dei governi di Stati Uniti e Inghilterra che portano con se un trattato che potrebbe cambiare gli equilibri politici internazionali. 1989 : Gli stati uniti sono sull'orlo di una crisi politico-energetica che sembra essere irrisolvibile. L'unica salvezza sembra essere proprio quel documento che giace da più di mezzo secolo sul fondo di un fiume. Inizia una corsa contro il tempo e contro temibili avversari dove il solito grande Dirk Pitt si distinguerà per gesta eroiche inarrivabili. Bel romanzo d'avventura. Clive Cussler non ha deluso nemmeno stavolta confezionando una trama intrecciata e creando un'atmosfera d'attesa avvolgente che invoglia a leggere per sapere cosa succederà ma anche solo per il piacere di farlo.

  • User Icon

    Paolo Pizzi

    13/03/2011 16:14:46

    Un Cussler ancora fresco ma già affermato scrive questo romanzo con uno stile solido e concreto senza concedersi ancora a quei cliché che nei romanzi successivi l'hanno reso famoso e che nei romanzi più recenti hanno il sentore di banale ripetizione. E' superfluo specificare che da questo genere di narrativa tutta trama e azione non ci si deve mai aspettare troppo, tuttavia questo libro in parte trascende i canoni del romanzo moderno: la trama qua non è asservita al ritmo, l'ambientazione non è un obbligo nei confronti dell'autenticità della vicenda, al contrario è l'atmosfera l'elemento principale, il particolare costante su cui si concentra l'attenzione del lettore. E' un atmosfera noir, carica di fascino che rimanda al periodo della guerra fredda e dona a tutto il testo una sorta di presente e persistente precarietà razionale a cui si può anteporre soltanto un disincantato eroismo. Le gesta di Pitt sono le consuete, ma egli è più disilluso che in altri racconti, ha il cinismo di chi è consapevole dell'inutilità dei suoi sforzi e ciò non di meno la voglia, il bisogno di sentirsi protagonista, di essere colui che corre in bilico sul precipizio di un tanto sussurrato quanto ipotetico ennesimo conflitto mondiale. E' la vicenda del singolo che si fa disincantata esegesi del più vasto quadro d'insieme. Queste sono le sensazioni che permangono ad anni dalla lettura di Salto nel Buio; queste e lo stile dell'autore che non riuscirà più ad eguagliare se stesso per abilità narrative. E' un libro fresco e disincantato, melanconicamente tenebroso e ostinatamente incerto come il tramonto la sera prima della battaglia. Il finale porta con se un sofferto romanticismo che contiene un messaggio di intrinseca speranza nell'incertezza del momento, che suona come un disilluso epitaffio della routine contrapposto al canto dell'auto distruzione, righe insomma canonicamente conclusive eppure degne di citazione, che dal singolo si rendono emblema di un mood sociale di un'epoca.

  • User Icon

    Stefano

    19/12/2005 08:09:13

    Non uno dei migliori libri di Cussler sicuramente. Ho fatto un po' di fatica ad arrivare alla fine.

  • User Icon

    Daniele

    02/11/2005 14:06:21

    Appassionante e avventuroso come al solito, ma privo di colpi di scena. Mi sarei aspettato un finale un po' piu' intrigante... Di lettura scorrevole.

  • User Icon

    Phil

    28/07/2005 21:46:35

    Divertente. Un Clive piuttosto in forma, comunque un gradino sotto i suoi romanzi più esaltanti

  • User Icon

    loris

    13/09/2004 17:48:11

    Diverso! Questo è il bello,una volta entrati nella storia è piacevole e coinvolgente come gli altri.Certo,non è da cardiopalmo come ad esempio onda d'urto,ma ha un nuovo fascino quasi stile western.Non si può certo dire che Cussler sia noioso nelle trame.Sorprende sempre.

  • User Icon

    giovanni

    22/10/2002 12:01:18

    non ho letto tutti il libri i cussler ma questo sicuramente è il più "realistico" degli altri. senza contare che gli ultimi sono al limite del surreale e ogni volta noto delle azioni che sinceramente nessuna persona di questo universo riuscirebbe a sostenere...altro che 007 qui rasentiamo il ridicolo...invece s.n.b. rende bene l'idea dell'azione senza esagerare e sprofondare nel ridicolo

  • User Icon

    dany

    13/07/2002 18:52:10

    perché devo dire che non mi è piaciuto? dopo aver letto Atlantide, certo, uno rimane un po' deluso di fronte a questo romanzo firmato dalla stessa penna dell'altro, sicuramente più strpitoso, ma... la storia scorre, l'intrigo è coinvolgente e la narrazione è condotta come negli altri suoi romanzi, definiti dei capolavori in assoluto. è un libro piacevole, per nulla impegnativo. ho sempre considerato i libri di Cussler come "romanzi da ombrellone", senza per nulla denigrarli. e questo è da inserire in quella fascia.

  • User Icon

    Lorenzo

    06/01/2002 12:39:39

    Questo è il terzo libro che leggo di Cussler, dopo Atlantide e Sahara, e nonostante sia molto diverso dagli altri due mi è piaciuto ugualmente. Dico che è diverso perchè è stato scritto nell'81, e la differenza rispetto ai titoli più recenti si sente: poche azioni al limite e pochi colpi di scena. Tuttavia la trama è costruita molto bene, come di consueto, e tranne che in qualche punto la lettura non è mai noiosa. Ciao

  • User Icon

    MONDO

    31/12/2001 12:07:40

    AVENDO LETTO LA MAGGIOR PARTE DEI LIBRI DI CUSSLER MI ASPETTAVO MOLTO DI PIù DA QUESTO LIBRO; SCARSAMENTE RICCO DI COLPI DI SCENA E DI AZIONE, DIVENTA A TRATTI NOIOSO.......MA NON DISPERATE, NON TUTTE LE CIAMBELLE RIESCONO CON IL BUCO!!

  • User Icon

    Alberto

    21/11/2001 17:09:00

    Non ho letto tanti libri di Cussler, ma questo è bellissimo!!!!! La storia ti prende e non ti lascia più, e le due vicende del treno e della nave, costruite con imprese incredibili, intrighi politici internazionali e colpi di scena, proseguono parallelamente suscitando la voglia del lettore di leggere, leggere e ancora leggere!!!! Un ottimo libro.

  • User Icon

    faby

    26/09/2001 16:13:38

    un libro di cussler non e' solo colpi di scena e azioni al limite di pitt. e' anche piacere di scorrere le pagine per sapere ogni volta di piu'.

  • User Icon

    Elisabetta

    07/08/2001 09:14:44

    E' il peggior libro di Cussler che ho letto fino ad ora. Ma dove sono finiti i colpi di scena, i cattivi cattivi e le imprese da uomo senza paura di Dirk Pitt? Francamente senza tutto questo il libro mi è apparso un po' noioso e senza stimoli.

  • User Icon

    valentino

    01/03/2000 22:57:02

    Sono rimasto abbastanza deluso da questo ultimo lavoro di Cussler, non ho trovato il romanzo coinvolgente e assetato di essere letto come i precedenti. L'ho letto in 4 sere ma solamente perchè mi aspettavo un colpo di scena da un momento all'altro; cosa che no è avvenuta! Spero che nel suo prossimo, Cussler possa farmi ritrovare la "voglia" del "ancora una pagina"!

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione