La salute come diritto fondamentale: una ricerca sui migranti a Torino

Irene Biglino,Anthony Olmo

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 20 marzo 2014
Pagine: 235 p., Brossura
  • EAN: 9788815250520
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Questo rapporto, risultato di una ricerca condotta nell'ambito del Laboratorio dei Diritti Fondamentali (LDF), evidenzia i problemi di accesso e di fruizione dei servizi sanitari da parte della popolazione migrante nella città di Torino e analizza, alla luce dei diritti umani, le questioni che non hanno adeguata soluzione, partendo dal contenuto normativo del diritto alla salute così come articolato a livello internazionale. In sintonia con il metodo proprio di LDF, l'obiettivo è fornire, con ampio ricorso a interviste agli operatori del settore, una panoramica della realtà studiata, andando oltre gli aspetti teorici o astrattamente legali, per concentrarsi maggiormente sul grado di attuazione concreta del diritto alla salute, e soffermandosi in particolare sulle conseguenze che la realtà sociale produce sul godimento effettivo e non discriminante del diritto fondamentale alla salute da parte degli appartenenti a fasce sociali specialmente vulnerabili. Lo studio si propone così di stimolare il dibattito sulla necessità di un approccio fondato sui diritti umani sia nello sviluppo di politiche sanitarie, sia nelle iniziative legislative, attirando l'attenzione sulla responsabilità dell'Italia nei confronti degli obblighi internazionali in materia di diritti umani. Il Laboratorio dei Diritti Fondamentali (LDF) di Torino considera i diritti fondamentali delle persone nel concreto dei diversi momenti, luoghi e occasioni della vita.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: