Sarti Antonio: un diavolo per capello - Loriano Macchiavelli - copertina

Sarti Antonio: un diavolo per capello

Loriano Macchiavelli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 1 luglio 2008
Pagine: VII-183 p., Brossura
  • EAN: 9788806193331
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 6,48

€ 12,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Raimondi Cesare, ispettore capo e superiore diretto di Sarti Antonio, ritiene che il direttore di una banca rapinata sia il vero organizzatore del colpo e manda Sarti Antonio in vacanza nel paesino dove è stato consumato il delitto. Il suo compito è controllare le mosse del direttore per arrestarlo mentre cerca di recuperare la refurtiva, di cui si sono perse le tracce. Sarti Antonio, anziché del direttore della banca, si occupa piú spesso dell'affascinante moglie. Nessun indizio sul direttore, molti sulla di lui gentile signora fino al momento nel quale Sarti Antonio rifiuta un caffè. E se è a arrivato questo punto, vuol dire che per lui si mette male, ma male sul serio.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Pablo

    16/07/2008 22:59:38

    Un romanzo anonimo che si sviluppa secondo una trama banale che ricalca la stessa tipologia di quelli che hanno reso celebri la collana “I Gialli Mondadori”. Collana nella quale, tranne rari esempi, hanno trovato spazio autori americani – o presunti tali – quasi sempre non all'altezza delle aspettative. Ma almeno la serie lasciava identificare contenuti e caratteristiche delle opere che ne facevano parte. A proposito, ma esiste ancora? Se questo racconto, senza una trama specifica che si trascina stancamente per tutte le circa 180 pagine che lo compongono, fosse stato per l'appunto pubblicato in quella collana, avrei evitato di acquistarlo, ed esso vi avrebbe trovato la sua giusta collocazione. La sua presenza nella serie “Stile libero. Noir” di Einaudi non la trovo all'altezza dell'editore, ponendo il testo in una collocazione esageratamente pretenziosa. La figura del sergente Sarti, già di per se stessa blanda, si muove tra immagini e dialoghi scarsamente apprezzabili, prevedibili, ripetitivi; in una serie di situazioni all'interno delle quali alcune di queste sono talmente scialbe da non dare nemmeno l'illusione della trovata letteraria. Solo una inutile sequela di righe piazzate per allungare la narrazione.

  • Loriano Macchiavelli Cover

    Ha frequentato l'ambiente teatrale come organizzatore, come attore e, infine, come autore; alcune sue opere teatrali sono state rappresentate da varie compagnie italiane. Dal 1974 si è dedicato al genere poliziesco e ha pubblicato numerosi romanzi divenendo uno degli autori italiani più conosciuti e letti.  Da un suo romanzo (Passato, presente e chissà) è stato tratto lo sceneggiato televisivo per Rai Due Sarti Antonio brigadiere andato in onda nell'aprile del 1978. In seguito ha curato il soggetto e la sceneggiatura del film per la TV L'archivista, andato in onda su Rai Uno nel settembre del 1988. Il film porta sul piccolo schermo uno dei suoi personaggi letterari più riusciti: Poli Ugo, interpretato per la TV da Flavio Bucci. Il film presenta una Bologna... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali