La scelta decisiva

Charlotte Link

Traduttore: A. Petrelli
Editore: TEA
Collana: Le rose TEA
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
Pagine: 432 p., Brossura
  • EAN: 9788850248995
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Simon sognava di trascorrere le vacanze di Natale con i figli e la sua compagna in un tranquillo paesino nel Sud della Francia. Ma a quanto pare il sogno è destinato a non realizzarsi: i figli gli comunicano che hanno tutt'altri progetti, e la compagna lo abbandona all'ultimo momento. Ciononostante Simon decide di partire da solo, finché, lungo la strada, incontra una giovane donna, Nathalie: disperata, senza soldi, senza documenti non sa dove andare e Simon le dà un passaggio e d'impulso le offre di ospitarla nella casa che ha affittato. Non sa che questa sua decisione lo farà precipitare in un incubo e in un mondo le cui tracce, macchiate di sangue, conducono fino in Bulgaria e a una ragazza di nome Selina che cercava una vita migliore ma che ha trovato l'inferno. Selina riesce a sfuggire ai suoi aguzzini ma la sua vicenda si intreccerà in modo drammatico e inaspettato ai destini di Simon e Nathalie a mille chilometri di distanza...

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paolo

    26/01/2018 12:13:29

    Libro scritto bene, come tutti i libri della Link, ma mi ha un po' deluso. Parte benissimo, ma poi pian piano perde di consistenza. E' comunque una lettura piacevole,ma non aspettatevi un grande trhiller.

  • User Icon

    Jodie

    12/08/2017 10:12:59

    Ho iniziato a leggerlo pensando felicissima: "uno dei libri più belli che mi siano mai capitati tra le mani!". Sono stata davvero travolta dalla trama fino alla metà, quando l'entusiasmo ha cominciato a scemare. Trattasi infatti di un racconto a mio avviso abbastanza prevedibile, con il solito finale troppo frettoloso a dispetto dei lunghissimi contenuti (o meglio, ad arte allungati). L'argomento centrale, che ahimè si intuisce eccessivamente con facilità fin dalle prime pagine (l'est... non voglio svelare troppo in caso qualcuno non ci arrivi...), è si di attualità ma francamente ne abbiamo già letto dozzine di libri e visto dozzine di film... Niente di nuovo. La storia è sì scritta magistralmente (come sempre da questa autrice), ma ruota appunto attorno a un tema che per il lettore non è sorprendente sotto nessun punto di vista. E' come se un sacco di personaggi ed eventi interessanti (creati appositamente per incollare alle pagine) si snodino attorno a un argomento ormai trito e ritrito. Dò quindi un voto basso perché invece della estenuante fuga che si snoda per tutto il libro, poteva invece infilarci dei dettagli più nuovi e sorprendenti, invece delle innumerevoli aggressioni per estorcere informazioni di cui alla fine non se ne può più, e tanto si è già capito da tempo dove vuole andare a parare. Come se non bastasse il finale lascia un po' con l'amaro in bocca, e questo trovo che purtroppo sia un tratto comune di quasi tutti i libri della Link. Ogni volta mi dico "io l'avrei terminato diversamente"... Niente, continuo imperterrita a comprarli e leggerli, perché in sé hanno sempre qualcosa che ti calamita alle pagine, tuttavia hanno sempre anche un lato deludente che non so spiegare altrimenti. A parte lo splendido "La casa delle sorelle", che secondo me non è più riuscita ad eguagliare, gli altri hanno tutti qualcosa che alla fine del libro ti porta a chiederti: "Tutto qui?".

  • User Icon

    Isa

    09/05/2017 18:49:11

    ..la speranza ha un cuore che batte con energia indistruttibile, e non importa quanto sia abbattuta, si rialza tutte le volte, come una minuscola scintilla che ha bisogno di un alito di vento per appiccare il fuoco."

  • User Icon

    Donatella

    02/04/2017 00:26:20

    Assolutamente si ! Forse il migliore dell'autrice, di cui ho letto tutto quanto pubblicato. Una pagina tira l'altra in un continuo di suspense. .bellissimo e scorrevole. In attesa speriamo presto del.prossimo !

  • User Icon

    paola

    12/03/2017 17:40:03

    Anche se stavolta Charlotte LInk risulta troppo prolissa nel narrare le diverse storie che si intrecciano nel plot, la storia complessa della vita famigliare di SImon è ben incastrata nel contesto dei molti inganni e teanelli tessuti anche alle sue spalle. Da leggere da leggere

  • User Icon

    Ombretta

    07/03/2017 14:49:55

    L'argomento è di attualità e interessante, meno lo svolgimento, troppo frammentario con continui sbalzi da un luogo all'altro. E la storia ne risente. Avrebbe forse dovuto seguire un solo personaggio e raccontarlo bene. Invece seguendone tanti della denuncia non resta molto. E non ci regala nemmeno una vera fine. La nota positiva è che le donne della Link sono sempre forti e un pò pazze e gli uomini vili e inutili. In questo non si smentisce mai.

  • User Icon

    Un unico libro ma tante storie diverse. Un testo dove confluiscono decine di personaggi differenti, ognuno con il suo passato. Nel libro, nessuno di loro è più o meno importante degli altri, si ha come l'impressione che tutti siano indispensabili per lo svolgimento della trama, ognuno trova il suo posto, il suo momento di gloria. Un thriller dalle forti tematiche, dal fine intreccio narrativo. All'inizio ho faticato ad ambientarmi tra queste pagine perché mi ero persa tra le varie storie dei personaggi. La trama è formata da un'intricata serie di eventi che tocca molte persone senza tuttavia metterle una di fronte all'altra. Nonostante il tema trattato, la scrittrice riesce a non rendere l'opera troppa cruenta, non ci sono scene eccessivamente forti, benché siano tutte situazioni piuttosto tese e tragiche.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione