€ 21,25

€ 25,00

Risparmi € 3,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Annamaria Passioni

    24/10/2014 20:52:31

    Un libro diverso e un libro nuovo, effettivamente nuovo, che ha merito di tentare di rileggere la fantascienza nell'ottica concreta e diversa che ci si aspetta dovrebbe avere un tecnico, o uno scienziato (l'autore è medico). Fruga nelle pieghe della fantascienza, dalla lontana origine dei primi dell'Ottocento fino ai moderni telefilm di Star Trek, per porre in evidenza alcune caratteristiche in grado di renderla al lettore non più una lettura a parte, genere da ghettizzare, ma espressione necessaria di tendenze di fondo proprie alla società occidentale. Il libro è di piacevole lettura, non pedante (a tratti scorre quasi come un romanzo) e offre informazioni curiose non note alla maggioranza dei lettori, talvolta piuttosto divertenti. Come ad esempio quelle sulla porfiria, malattia che sarebbe alla base del sorgere delle leggende sui vampiri, oppure il capitolo sull'intreccio tra la fisiognomica, la letteratura e i fumetti. Tratta, come evidenzia il titolo, il ruolo rilevante che la scienza medica ha assunto nel sorgere e nello sviluppo della science fiction, ma si occupa anche di narrativa dell'orrore e dei medici scrittori che fin dall'inizio hanno operato in questi due generi letterari.

Scrivi una recensione