Scolpitelo nel vostro cuore. Dal Binario 21 ad Auschwitz e ritorno: un viaggio nella memoria - Liliana Segre - copertina

Scolpitelo nel vostro cuore. Dal Binario 21 ad Auschwitz e ritorno: un viaggio nella memoria

Liliana Segre

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Daniela Palumbo
Editore: Piemme
Collana: One shot
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 20 novembre 2018
Pagine: 105 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788856667547

13° nella classifica Bestseller di IBS Libri Bambini e ragazzi - Narrativa e storie vere - Storie vere

Salvato in 164 liste dei desideri

€ 11,40

€ 12,00
(-5%)

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Scolpitelo nel vostro cuore. Dal Binario 21 ad Auschwitz e r...

Liliana Segre

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Scolpitelo nel vostro cuore. Dal Binario 21 ad Auschwitz e ritorno: un viaggio nella memoria

Liliana Segre

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Scolpitelo nel vostro cuore. Dal Binario 21 ad Auschwitz e ritorno: un viaggio nella memoria

Liliana Segre

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (12 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Non ditelo mai che non ce la potete fare, non è vero. Ognuno di noi è fortissimo e responsabile di se stesso. Dobbiamo camminare nella vita, una gamba davanti all'altra. Che la marcia che vi aspetta sia la marcia della vita. Questo vorrei dirvi.

«Io so cosa significa essere respinti. Perdere in un attimo tutta la speranza» - Liliana Segre

"La memoria di Liliana Segre cerca il suo approdo nel presente. Le sue parole lo svelano: racconta di se stessa in guerra come una profuga, una clandestina, una rifugiata, una schiava lavoratrice. Usa espressioni della nostra contemporaneità affinché la testimonianza del passato sia un ponte per parlare dell'oggi. Qui e ora. E, interrogando il presente, Liliana indica quel futuro che solo i ragazzi in ascolto potranno, senza indifferenza e senza odio, disegnare, inventare, affermare." (dall'Introduzione di Daniela Palumbo)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,67
di 5
Totale 6
5
4
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ila

    14/05/2020 21:02:24

    Questo è un libro che vuole essere ed è portatore di un messaggio di speranza. L'orrore e l'inferno della prigionia nei campi di sterminio sono sì descritti, ma con dei cenni che, pur portando una testimonianza di quell'esperienza devastante, vogliono altresì portare un messaggio di speranza. Il messaggio per cui, anche in situazioni estreme, ove tutti vogliono a farti diventare un "pezzo", un " numero" si può continuare a scegliere di essere umani. Come quando la prigioniera, al momento della sua liberazione dal campo , non decide di fare propria la cultura della violenza di cui è stata vittima e rinuncia a " vendicarsi" del suo aguzzino, condannando quest'ultimo alla sua povertà di spirito , alla sua pochezza morale. Una testimonianza forte di un dramma della nostra storia

  • User Icon

    ornacchietta

    11/05/2020 14:25:22

    Scritto con il cuore, vissuto con gli occhi di chi ha davvero conosciuto la paura e le privazioni. Non è una storia quanto una riflessione sull'umanità e sul suo vissuto in una epoca storica così nera come quella del regime fascista. Toccante!

  • User Icon

    Ciza

    07/11/2019 20:07:01

    Un emozionante viaggio nel mondo dei sentimenti intimi di una bambina diventata brutalmente e prevocemente adulta tra l'indifferenza e la freddezza. Sono descritti in modo quasi distaccato gli orrori di un triste periodo della storia.

  • User Icon

    Francesco

    24/09/2019 11:17:21

    Ho regalato questo libro a mia moglie e ho avuto modo di leggerlo anche io. Rappresenta una testimonianza preziosa di una donna, ai tempi una bambina, che è sopravvissuta ad Auschwitz e all'orrore di cui è capace solo l'uomo. Per me è molto prezioso e soprattutto per le giovani generazioni deve essere un faro che illumini loro la strada della vita, per non dover ricadere nel buio di quegli anni.

  • User Icon

    Cristina

    11/03/2019 10:02:41

    Libro da avere, da leggere e rileggere. Sia per quello che racconta che per come lo racconta. Si legge in poco tempo, ma resiste a lungo nella mente e nel cuore. Non dobbiamo dimenticare e continuamente dobbiamo ripercorrere gli errori della storia, per cercare di non sbagliare mai più. Molto belli i passi in cui Liliana paragona la sua storia con le vicende dolorose dei nostri giorni, che coinvolgono persone che sentiamo lontane, ma che sono più simili a noi di quanto pensiamo.

  • User Icon

    Henry

    07/03/2019 17:08:17

    Scolpitelo nel vostro cuore, della Senatrice a vita Liliana Segre, è la sua testimonianza di sopravvissuta alla Shoah. E' un testo pensato per ragazzi, con la voce di "nonna" che la Senatrice Segre ha durante le sue testimonianze presso le scuole. E' una storia tragica a lieto fine, come lei ama dire; è una vicenda che tutti i cittadini di questa Repubblica dovrebbero leggere perché la storia non si ripeta. Si conclude con il discorso di insediamento al Senato: parole semplici dal significato denso. Grazie Senatrice Segre per le sue parole.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
Introduzione di Daniela Palumbo

Vi racconto una storia
Le leggi razziali
La guerra e la fuga
In prigione
Il viaggio verso Auschwitz
Nel campo di sterminio
La fine della Grande Germania
Il ritorno
Io, Senatrice a vita
  • Liliana Segre Cover

    Liliana Segre è nata a Milano, di famiglia ebraica. La piccola è espulsa dalla scuola a soli otto anni, a seguito dell'intersificarsi delle leggi razziali in Italia. Nel 1943 la famiglia cerca di sfuggire in Svizzera, ma viene respinta dalle guardie di frontiera: il giorno dopo lei e il padre vengono arrestati in provincia di Varese. A soli 13 anni, Liliana Segre viene internata nel campo di concentramento di Auschwitz, dal quale verrà liberata nel 1945. Dei 776 bambini italiani di età inferiore ai 14 anni che furono deportati a Auschwitz, Liliana è tra i soli 25 sopravvissuti. Per molto tempo non ha voluto parlare della propria esperienza, quando, a metà degli anni '90, ha cominciato a girare per le scuole a raccontare quegli anni terribili. Le sono... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali