La sconcia vita di Charles Bukowski

Jim Christy

Traduttore: M. Pareschi
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
In commercio dal: 30 gennaio 2009
Pagine: 109 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788807814785

62° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Classici, poesia, teatro e critica - Storia e critica - Narrativa, romanzieri e scrittori di prosa

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 3,78
Descrizione
La biografia di un autore cult, la vita e le immagini del più famoso scrittore underground in lingua inglese. Il caso e il fenomeno Charles Bukowski: il ragazzo battuto dal padre, bevitore già a tredici anni, il duro ribelle sfregiato dall'acne, l'impiegato delle Poste, l'uomo dai mille lavori, il modesto factotum che ha conosciuto le esperienze più sordide e gli ambienti più malfamati per poi diventare un miliardario, è ormai un'autentica leggenda. Il suo lavoro - crudo, grezzo, schietto e spassoso - ha immediatamente trovato imitatori, emulatori, fan e insieme detrattori. E lui faceva scandalo, si attirava amori e odi, si presentava come un personaggio su cui inevitabilmente ci si divide. Jim Christy ha cercato di mettere un po' d'ordine nelle dicerie sorte attorno alla sua vicenda personale, per poter scrivere con partecipazione e simpatia dell'uomo, del mito, dell'opera. A completare il ritratto concorrono le ventiquattro fotografie scattate da Claude Powell, amico, confidente e compagno di sbronze dello scrittore.

€ 5,95

€ 7,00

Risparmi € 1,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giorgio Contino

    13/12/2015 19:30:11

    In questo breve libro, davvero coinvolgente e che si legge d'un fiato, Jim Christy riesce in modo vivido e sentitetico a tracciare un efficace ritratto di Bukowski, facendone risaltare alcuni tratti comportamentali caratteristici. A pagina ottantanove del volume è particolarmente interessante scoprire le ragioni per cui, secondo l'autore, Bukowski è da considerarsi un autore più importante di Hemingway. Questo libro sprona alla lettura del grande Buk, di cui secondo Christy, "Hollywood, Hollywood" è il capolavoro in prosa, perché attraverso la sua "sconcia" vita egli è uno dei pochi autori ad avere una scrittura tanto potente da cambiare la vita a chi lo legge.

Scrivi una recensione