La scoperta della mafia

Gianni Bonina

Editore: Barbera
Collana: Centocinquanta
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 16 ottobre 2014
Pagine: 254 p., Brossura
  • EAN: 9788878996854
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione
Il quarantenne Giorgio Marchesi, mite e anonimo ragioniere milanese in stato di disoccupazione, piacente e fin troppo sensibile al fascino femminile, conosce per caso Anna Mapelli, una trentenne milanese che lo irretisce inscenando per strada una slogatura per rimediare alla quale Marchesi accorre premuroso e interessato. Ma non si tratta di un caso. Per un'offerta di lavoro apparsa su La Gazzetta dello sport, il suo giornale preferito, Marchesi si ritrova nei giardini di Porta Venezia perché Anna Mapelli ha avuto il compito di avvicinarlo e di sedurlo così da coinvolgerlo, senza però informarlo, in un piano della mafia del quale lei stessa è entrata a fare parte. Quella che l'ingenuo ragioniere crede una fortuna insperata, conquistare cioè una bella donna e ottenere un invidiabile lavoro, maschera in realtà una trappola. Mortale. La scoperta che Marchesi fa della mafia, dopo peripezie anche rocambolesche ed esperienze fatte per distrarlo, involge un viaggio nel cuore ribollente e violento di Cosa nostra. Marchesi finisce nel ventre di una realtà colta agli inizi del 2013 in maniera documentata e puntuale, così la sua vicenda romanzata si intreccia con i rivolgimenti autentici e più aggiornati della storia della mafia siciliana sullo sfondo di eventi d'epoca e figure reali, misteri giudiziari e fatti di cronaca: al punto che anche Giorgio Marchesi finisce per apparire un personaggio storico egli stesso, a conferma che la palma di Sciascia ha ormai messo radici fino in continente.

€ 8,25

€ 16,50

Risparmi € 8,25 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,25 €)