Categorie
Editore: Mondadori
Edizione: 8
Anno edizione: 2000
Formato: Tascabile
Pagine: 210 p.
  • EAN: 9788804480198
Usato su Libraccio.it - € 5,13

€ 7,12

€ 9,50

Risparmi € 2,38 (25%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Una passione d'amore bruciante, un lungo viaggio nelle profondità del desiderio di una donna per un'altra donna. Il romanzo che ha imposto la giovane scrittrice inglese sulla scena internazionale.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Quypa

    20/06/2014 11.44.31

    Ho ricevuto questo libro in regalo. Non ne ho letto neanche una pagina, è volato nel bidone della raccolta differenziata quando ho letto la notizia della pubblicazione su twitter della crudele uccisione da parte dell'autrice di un coniglio con tanto di foto e macabra dovizia di particolari. Io non leggo libri scritti da questo genere di persone!

  • User Icon

    Serena

    15/01/2014 21.15.49

    Per Natale una mia cara amica mi ha regalato questo libro. L'autrice, Jeanette Winterson, fa un gioco particolare e unico in questo romanzo: non svela mai il sesso del protagonista che è voce narrante, lasciando il dubbio, nonché libera interpretazione. Il personaggio misterioso racconta le sue fugaci avventure amorose bisessuali con poesia e passione, finché il suo sguardo non si posa su Louise, un'avvenente donna sposata dai capelli color del fuoco. La relazione complicata con quest'ultima sconvolgerà del tutto la sua vita. Scritto sul corpo è forse uno dei libri più strani che abbia mai letto. Unisce mistero, sensualità, bellezza, estetica e profonde e metaforiche riflessioni sul senso della vita. In questo romanzo si sogna tanto, ma si cade anche poi bruscamente a terra. Questa storia è tutto, anche un inno alla libertà sessuale, in quanto amore e desiderio non hanno sesso, ma solo cuore e carne. Fatevelo regalare.

  • User Icon

    Sydbar

    25/11/2012 11.30.17

    In un periodo in cui in molti si lasciano distrarre dal bombardamento mediatico delle "sfumature di colori", ho deciso di affrontare la lettura di questo libro di Jeanette Winterson, un romanzo d'amore, così perverso e sensuale al tempo stesso, da saltare da tratti in prosa a pura poesia. L'autrice è sadica con il lettore, lo introduce in un percorso enigmatico durante il quale descrive perfettamente tutti i personaggi inquadrandoli bene nel loro genere sessuale, con il o la protagonista invece gioca a carte coperte, non si riesce davvero a percepire concretamente se questo personaggio sia un uomo o una donna e se sia bisessuale o meno, tutto è davvero avvolto in un gioco misterioso di indizi che indicano ma non svelano, rivelano e poi smentiscono ogni riferimento. Questo gioco rende il romanzo davvero particolare, nelle prime pagine sembra la storia di uno sciupafemmine che poi rimane ingarbugliato con l'amore sofferto della sua vita...ma non è così, quest'opera è un urlo all'amore, alla passione, al sentimento, al sacrificio che potrebbe travolgere ognuno di noi, esseri umani, desiderosi di donare o ricevere, alla o dalla persona con cui dividere quel cielo in cui la storia d'amore è rappresentata da una costellazione a due fulgide stelle. Buona lettura a tutti. Syd

  • User Icon

    Valentina

    26/10/2012 04.23.17

    mi discosto dai voti altissimi che sono stati dati a questo libro. senz'altro geniale e precisa e ammirevole la descrizione dell'unione corpo-anima-sentimenti, nel bene e nel male. io però sono rimasta quasi 'angosciata' dal non sapere se chi scrive è uomo o donna. questo punto interrogativo non mi è piaciuto affatto. mi sentivo presa in giro! però ci sono dei momenti, nel libro, di pura poesia.

  • User Icon

    Jany

    25/06/2012 17.31.47

    Semplicemente stupendo. Credo che solo le donne riescano a scrivere e a farti sentire che cosa è la passione. Mi piacerebbe averlo scritto io un libro così! Da non perdere.

  • User Icon

    storesa

    29/09/2011 09.55.14

    Mi sorprende fare la voce fuori dal coro. Solitamente sono piuttosto d'accordo con la media delle recensioni dei lettori. Ho acquistato questo libro dopo aver letto i vostri commenti, ma l'unica emozione che ho provato è stata una grossa delusione. Ben scritto, ma decisamente poco appassionante.

  • User Icon

    Alessia

    19/07/2011 15.11.34

    Pochi libri "parlano l'amore". Questo libro lo parla. Parla l'amore moderno, antico, romantico.. Parla l'amore carnale, passionale e assoluto.. Parla la lingua dell'amor cortese, dell'amore sospirato, sognato, appena ispirato e di quello compiuto. Lo fa con la solita poesia. E' un libro che da nome e vole alle emozioni senza limitarle, rinchiuderle o storpiarle... e in tutto ciò racconta anche una bella storia. Libro super consigliato.

  • User Icon

    Maria Teresa

    03/04/2011 22.27.50

    Un libro intenso, carnale, dove "tocchi" con tutti i sensi i protagonisti. . . e come nelle rare simili storie d'amore ti chiedi alla fine se tutto è vero o no. . .l'essenza dell'amore con tutti i suoi estremi positivi e negativi.

  • User Icon

    Michela

    08/09/2010 13.43.59

    Un libro splendido. Bella la storia, i personaggi. La scrittura non lascia tempo a momenti di pausa, l'ho letto in pochi giorni perchè non riuscivo ad aspettare. Sono felice d'averlo nella mia libreria.

  • User Icon

    Scarly

    23/04/2009 10.10.34

    Un libro intenso e geniale. Da leggere assolutamente.

  • User Icon

    Alessandra-C

    07/03/2009 13.53.28

    Credo che a distanza di anni dalla prima lettura di questo capolavoro, cui ne sono seguite molte altre, sia ancora oggi il miglior libro che io abbia mai letto, della Winterson e non. Ho avuto la fortuna di leggerlo essendo innamoratissima e niente di più vero ho ritrovato tra le pagine di un romanzo. Se avete dubbi su cosa sia l'amore questo libro probabilmente vi aiuterà ad avvicinarvi all'idea. L'ho regalato alle persone più importanti della mia vita... quelle a cui dire ti amo sembrava ad un certo punto poco... e anche a qualcun altro che non l'ha meritato poi tanto, solo per evitare di prestare il mio, amato, stravissuto e sottolineatissimo. Io si... lo consiglio proprio... oltre per la trama e la struttura, per la scrittura "divina"... La forza e la poeticità di immagini, frasi, parole di Jeanette, penetrano il cuore.

  • User Icon

    Caterina B.S.

    02/09/2008 15.41.30

    Romanzo in cui tutto è femminile: dalla scrittura che riflette i pensieri della protagonista, alle lettrici a cui è principalmente rivolto. La storia è banale, ma più che a Love story mi fa pensare a Scelta d’amore (libro da cui è stato tratto il film) in cui i due protagonisti si rifugiano lontano dal mondo per vivere insieme il tempo che resta, perché lui è malato di leucemia. Dal mio punto di vista il romanzo, essendo un concentrato di pensieri ed emozioni, non approfondisce abbastanza la storia tra le due.

  • User Icon

    silveria aroma

    28/05/2008 09.43.00

    Libro assolutamente appassionante, capace di suscitare, in tempi diversi della narrazione, il riso e il pianto. Una fuga dal dolore che diviene una presa di coscienza e di coraggio. La Winterson è un genio della scrittura.

  • User Icon

    susy

    17/12/2007 22.04.47

    Uno dei libri più belli che abbia mai letto... appassionato, carnale, poetico ho letto molto altro dell'autrice ma qui da proprio il meglio di se stessa....da leggere

  • User Icon

    fRANCESCO

    04/06/2007 17.04.28

    Sinceramente non capisco tutta questa incertezza intorno al genere dell'io narrante: è chiaramente un uomo, si capisce: quando parla delle riviste femminili, descrivendole come qualcosa di misterioso che però sa il fatto suo...ciò non toglie alcun merito al libro, che ho trovato STUPENDO.

  • User Icon

    Isabella

    09/04/2007 17.15.32

    Finito! Ed ecco il 5, lo merita proprio! Avrei impiegato anche meno tempo a leggerlo ma non volevo farlo finire troppo presto, infatti già ne sento la mancanza e credo lo rileggerò presto. Che dire? Non ci sono parole per descriverlo, ogni termine sarebbe troppo riduttivo! Meraviglioso direi che è quello che più vi si avvicina. E pensare che l'ho iniziato quasi "per sbaglio" e poi non volevo più staccarmene! Questi sono libri che danno soddisfazione. P.S. Il sesso dell'io narrante è ben chiaro dopo poche pagine, anche se non chiaramente specificato

  • User Icon

    Isabella

    31/03/2007 19.33.23

    Non do il voto massimo in quanto l'ho iniziato solo ieri sera e sono a pagina 30. Comunque, non riesco a staccarmene, ed era da tempo che non mi capitava di non riuscire a smettere di leggere un libro! Per ora, il mio giudizio è ottimo. Effettivamente, non si capisce l'identità dell'io narrante, ma anche se non l'avessi letto dai commenti, non mi sarebbe comunque sembrato un uomo. E' troppo introspettivo, dettagliato, romantico. Mi ha ricordato (anche se non c'entra nulla) la passione che c'era in "Cime tempestose", viscerale, la definirei. Probabilmente, amori così non ne esistono nella realtà o se esistono sono rari, oppure durano lo spazio di un mattino, ma questo libro esplora i sentimenti a 360 gradi e fa sognare, e questo è esattamente ciò che io cerco in un libro. Non importa se la cosa sia reale o meno, ciò che conta per me, è l'illusione che lo sia. All'inizio, pensavo non mi sarebbe piaciuto, in quanto il libro inizia sotto forma poetica direi, ed io non amo molto la poesia, anzi, non mi piace proprio. Quindi, pur avendo comprato anche "Non ci sono solo le arance", ho deciso di iniziare prima questo, per togliermelo subito e poter iniziare l'altro, invece... ora mi ritrovo a volere che non finisca mai! Sono molto curiosa di andare avanti con la storia, darò il mio giudizio completo a fine libro

  • User Icon

    raffaella

    06/03/2007 16.01.57

    qualsiasi cosa possa essere scritta e pensata e provata, sull'amore, dell'amore, per amore, l'ho trovato brillantemente, perfettamente, intensamente espresso tra queste pagine. dopo questo libro non può esserci che ripetizione, scimmiottamento.

  • User Icon

    sara

    23/11/2006 14.53.06

    Vedo che ci sono tante recenzioni, perciò mi limito a dire che la parola 'poesia'non è stata spesa a caso...

  • User Icon

    Kele

    25/07/2006 20.58.37

    Ho studiato questo libro per un'esame di letteratura inglese...l'ho trovato STUPENDO, è poesia, fa sognare.. inoltre l'aver nascosto l'identità sessuale del protagonista è una sfida che la Winterson lancia per abbattere le barriere sessuali, e questo l'ho trovato geniale.

Vedi tutte le 52 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione