Categorie

Vincenzo Sarracino, M. Luisa Iavarone

Editore: Laterza
Collana: Manuali Laterza
Anno edizione: 1999
Pagine: 290 p.
  • EAN: 9788842058106

Riforma dei saperi, autonomia e riordino dei cicli come temi essenziali di una complessiva riflessione pedagogica sulla scuola di base alle soglie del terzo millennio e come suoi principali vettori di cambiamento. Una lettura in chiave storico-critica di un'istituzione che ancora oggi continua a costituire uno degli assi portanti del nostro Paese.

Introduzione. Cultura ed educazione dell'infanzia al volgere del secolo – Parte prima La scuola elementare in Italia dal 1955 al 1995. Riflessioni storico-politiche e pedagogico-didattiche: I. Quarant'anni di scuola elementare in Italia. Lineamenti di politica culturale, pedagogia e didattica; II. La scuola come ambiente per la costruzione di conoscenze; III. La programmazione didattica come strumento di mediazione pedagogica tra spontaneismo e direttività; IV. Il modulo di insegnamento: la ricerca-azione partecipativa del «team teaching». Parte seconda Dalla scuola elementare alla scuola di base. Prospettive legislative, organizzative, didattiche e formative: I. La riforma del riordino dei cicli scolastici. Elementi strutturali, organizzativi e didattici; II. L'autonomia scolastica. Principi di organizzazione e di didattica; III. Insegnare e apprendere nella scuola della riforma: programmare per mappe concettuali; IV. Il docente nella scuola della riforma: ruolo, funzioni, professionalità. Parte terza Appendici legislative: Ministero della Pubblica Istruzione. Riordino dei cicli scolastici (14 gennaio 1997); Sintesi dei lavori della Commissione dei Saggi (13 maggio 1997); I contenuti essenziali per la formazione di base (20 marzo 1998). Bibliografia ragionata.