-15%
Se la vita che salvi è la tua - Fabio Geda - copertina

Se la vita che salvi è la tua

Fabio Geda

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 26 maggio 2015
Pagine: 230 p., Brossura
  • EAN: 9788806226183
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 10,20

€ 12,00
(-15%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Se la vita che salvi è la tua

Fabio Geda

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Se la vita che salvi è la tua

Fabio Geda

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Se la vita che salvi è la tua

Fabio Geda

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Andrea Luna ha trentasette anni, fa l'insegnante, ma non ha una cattedra fissa. Quello che doveva essere un breve soggiorno newyorkese, una vacanza solitaria voluta per riprendere fiato e soffocare le braci di una crisi coniugale, si trasforma in una peregrinazione nelle miserie dell'umanità e nella sua infinita ricchezza, in un viaggio che lo trascina ai margini della società e che gli regala incontri memorabili, soprattutto quello con la famiglia Patterson: Ary, la madre, e i suoi due figli gemelli di tredici anni, Benjamin e Allison. Quando, all'improvviso, Andrea decide di tornare a casa dalla moglie, quello che ha lasciato non esiste più. E allora capisce che "casa" è altrove. Per raggiungerla sarà disposto a tutto, anche ad affidarsi a un "pollero", un trafficante d'uomini.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,14
di 5
Totale 4
5
0
4
2
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ferdi

    07/03/2019 17:19:35

    Il concepimento non è mai un evento chiuso in sé, ma è ricco di conseguenze, di implicazioni, di nuovi orizzonti, pronti a schiudersi già dall'evento - nascita, con il taglio del cordone ombelicale. Per ogni uomo, inizia una parabola che lo porterà a trasformarsi da figlio in padre, e a trasmettere questo bagaglio di sensazioni, di sentimenti, di gioie e responsabilità. Rembrandt è riuscito a condensare tutto ciò nel suo dipinto "Il figliol prodigo". Geda, invece, prova a trasporlo in lettere. Soprattutto, tenta di esplorare l'animo di una coppia che vede fallire il proprio compito evolutivo e comincia a percepire il desiderio di paternità e maternità come un assillo e una persecuzione. Questo libro di Geda si pone, sicuramente, in relazione al precedente "Nel mare ci sono i coccodrilli". In entrambi i casi è presentata un'epopea migrante in cui il protagonista, vero o immaginario, è calato in un coacervo di umanità, umile e calpestata, ma la cui dignità diviene la scintilla della rinascita e del riscatto.

  • User Icon

    Eugenio Bianchi

    25/10/2014 15:04:40

    Forse non sarà una storia originale ma è scritta più che bene. Forse non sarà realistico che ovunque si trovino tante persone generose ma potrebbe anche succedere. Di certo, in sottofondo, c'è uno dei problemi che angustinao maggiormente gli uomini di oggi: quello di affrontare una realtà nella quale la moglie (o la compagna) ha un lavoro più gratificante di quello del marito (o compagno). Perchè Geda non lo dice chiaramente ma cosa rende il suo personaggio così incerto, così scontento, così disperato se non la constatazione che lui contribuisce con ben poco alla vita in comune della coppia? Non sono molti - questo va riconosciuto - gli uomini che si perdono così a fondo come il protagonista di questo romanzo ma la sensibilità personale a volte può giocare pesantemente a favore di una disperante autocoscienza.

  • User Icon

    gioppp

    08/07/2014 10:10:08

    insomma, la storia cmq si fa leggere ( soprattutto da un fissato di newyork come me) pero' da l'idea di gia' sentito, l'uomo sui 35 che entra in crisi cerca se stesso e cambia vita etc etc, nulla di particolarmente oroginale Una mezza delusione

  • User Icon

    Umberto Mottola

    29/06/2014 15:04:22

    Il personaggio di Andrea Luna è instabile, irritante, prende decisioni compulsive, trasmette angoscia. A mio parere, se la storia anziché essere narrata in terza persona fosse stata raccontata da Andrea stesso come voce narrante, sarebbe stata più coinvolgente.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente

Siete persone fredde e risolute, talmente sicure di voi stessi da governare il corso della vita a vostro piacimento? Capaci di maneggiare abilmente il destino e di non sbagliare un colpo? Inossidabili decisionisti e fermamente padroni del vostro futuro? Allora cambiate canale, questo libro non fa per voi.

A meno che non vi incuriosisca dare una sbirciata dall’altra parte della barricata. Già, perché Se la vita che salvi è la tua è il ritratto di chi affida la propria vita al fluttuare degli eventi. Di chi accetta di farsi cullare dalle onde della vita, accettandone tempeste e calma piatta. Di chi è naturalmente accondiscendente, per gentilezza e premura. Di chi fatica a dare una direzione alla propria esistenza. Di Andrea e della sua naturale propensione a non decidere. Salvo provare, di tanto in tanto, a cambiare rotta e quasi sempre arrivare tardi.

Ma lui, in fondo, è uno di noi. Aspirante qualcosa ma per nulla determinato ad ottenerlo. Andrea, la cui vera forza sembra essere quella di sapersi adattare e plasmare ad ogni tipo di situazione, senza la presunzione di volerne uscire vincente. Dal precariato all’accattonaggio, dalla vita coniugale alla completa clandestinità. In fondo, la capacità di adattamento agli eventi è pur essa una dote ed Andrea ne dimostra parecchia. Ed in ogni condizione riesce a racimolare scampoli di ammirazione e affetto.

E’ vero, ogni tanto tra le pagine viene voglia di spronarlo, di dare una sferzata alla sua apparente indolenza. Ma il più delle volte si ha la sensazione di riconoscersi, in Andrea. Di entrare nei suoi panni. Desiderare di sedersi accanto a lui e raccontargli di quella volta che, per un pelo, non siamo riusciti a cambiare la nostra vita. Perché il destino o chi per lui era passato un attimo prima. Ed evidentemente aveva progetti diversi dai nostri.

  • Fabio Geda Cover

    Fabio Geda (1972, Torino), si è occupato per anni di disagio giovanile, esperienza che ha spesso riversato nei suoi libri. Ha scritto su «Linus» e su «La Stampa» circa i temi del crescere e dell'educare. Collabora stabilmente con la Scuola Holden, il Circolo dei Lettori di Torino e la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Esordisce nel 2007 con Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani; segue L'esatta sequenza dei gesti (2008) e Nel mare ci sono i coccodrilli (2010) che ha avuto uno straordinario successo sia in Italia che all'estero. Nel 2011 esce L'estate alla fine del secolo, mentre del 2014 è Se la vita che salvi è la tua (Einaudi). Nel 2015 esce il primo volume della serie per ragazzi Berlin (Mondadori)... Approfondisci
Note legali